Casentino

Saltano due treni in Casentino per il freddo, disagio pendolari

Lfi: "Cerchiamo di capire l'origine del problema per evitare situazioni analoghe in futuro"

Due treni soppressi per ghiaccio e disagi per gli utenti del Casentino. E' successo nella mattina di ieri, quando i convogli in partenza alle 5,55 e alle 6,21 dall'Alta vallata non sono partiti in direzione Arezzo, causando disservizi per i pendolari. Oltre ai ritardi, il treno partito alle 6,47 si è quindi affollato.

Si tratta di una problematica che quest'anno si è riproposta più volte - commenta Maurizio Seri di Lfi - e non può essere soltanto un discorso di ghiaccio. Stiamo facendo verifiche interne e continuamo di arrivare una soluzione rapida. I problemi meteo, in questo caso, non hanno fatto alimentare due treni, che non riuscivano a ricevere energia elettrica perr muoversi. Stiamo cercandio di capire se è stato un problema del pantografo  (l'organo di presa di corrente del treno) o se ce ne sia stato uno alla linea elettrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saltano due treni in Casentino per il freddo, disagio pendolari

ArezzoNotizie è in caricamento