CasentinoNotizie

Il circolo Pd di Subbiano replica a FI e Fdi: "Questo non è il modo giusto di amministrare"

Di seguito la nota stampa del circolo Pd di Subbiano. A seguito dell’alzata di scudi a favore del sindaco di Subbiano e della sua maggioranza, da parte di esponenti di Forza Italia e Fratelli d'Italia, chiarisce definitivamente la connotazione...

pd

Di seguito la nota stampa del circolo Pd di Subbiano.

A seguito dell’alzata di scudi a favore del sindaco di Subbiano e della sua maggioranza, da parte di esponenti di Forza Italia e Fratelli d'Italia, chiarisce definitivamente la connotazione della “Lista Civica per Subbiano”, che quindi “civica” non è, il circolo PD di Subbiano ribadisce che le critiche volte alla maggioranza che amministra il Comune di Subbiano, sono fondate e prendono sempre spunto da atti che evidenziano la palese difficoltà/incapacità di gestire il consiglio comunale.

Preso atto che i consiglieri di minoranza, con forte senso civico e di responsabilità, chiedono ripetutamente di poter dibattere in consiglio comunale le tematiche che di volta in volta si presentano e dato atto alla maggioranza di convocare i consigli, ci chiediamo quanto siano appropriate le considerazioni esternate dal Sindaco, dato che più volte il numero legale è stato garantito dalla presenza dei consiglieri di minoranza, che quando si è potuto davvero dibattere, con grande senso di responsabilità, la stessa ha permesso l’ approvazione di importanti ordini del giorno (vedi Santa Mama); ma che nella maggior parte dei casi il sindaco e la sua maggioranza non hanno dato risposte ai quesiti posti o addirittura hanno abbandonato l’ aula.

Ribadiamo pertanto con fermezza che questo, a nostro avviso, non è il modo giusto di amministrare.

Il consiglio comunale è il luogo preposto istituzionalmente al dibattito pubblico e l’ unico momento di partecipazione, in virtù della delega data a tutti i consiglieri da parte dei cittadini, i quali, potendo assistervi direttamente hanno anche la possibilità di giudicare l’operato degli stessi.

Il venir meno di questa opportunità è la negazione dell’attività democratica che ogni consiglio comunale dovrebbe invece garantire per antonomasia.

In merito alla questione dell’acqua, visto che siamo stati chiamati in causa, possiamo dire che abbiamo sinceramente a cuore il problema, ma in questo momento, per quanto riguarda Subbiano, la nostra sarebbe solo un’opinione mentre ci piacerebbe sapere qual è la posizione in questo momento della maggioranza e del sindaco visto che sono loro che possono avere voce diretta in capitolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento