Mercoledì, 22 Settembre 2021
Subbiano

Comune abbatte muro, procura sequestra leopoldina a Subbiano

Una parte di un casolare abbattuto per motivi di sicurezza dal Comune e la procura interviene sollevando l’ipotesi di reati paesaggistici e deturpamento ambientale. Vengono quindi messi i sigilli e sequestra l'immobile. La vicenda è avvenuta a...

carabinieri-ambiente-verde2

Una parte di un casolare abbattuto per motivi di sicurezza dal Comune e la procura interviene sollevando l'ipotesi di reati paesaggistici e deturpamento ambientale. Vengono quindi messi i sigilli e sequestra l'immobile. La vicenda è avvenuta a Subbiano, dove il sindaco De Bari con un intervento d'urgenza ha fatto demolire una parte della leopoldina (di sua proprietà, ) considerata un pericolo per chi transita nella strada per Montegiovi. La procura ha voluto vederci chiaro: insieme ai carabinieri forestali, l'altro ieri ha sequestrato l'immobile ottocentesco e apposto i sigilli. Un fascicolo è stato aperto e pare che un tecnico del comune sia iscritto nel registro degli indagati. Secondo gli inquirenti l'abbattimento sarebbe illegittimo perché effettuato senza l'autorizzazione prevista per le strutture con oltre 70 anni di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune abbatte muro, procura sequestra leopoldina a Subbiano

ArezzoNotizie è in caricamento