rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Subbiano Subbiano

Impatto acustico zero e più sicurezza: partito il cantiere per asfaltare la Sr71

Le opere andranno avanti per circa 70 giorni e vedranno la posa in opera di un nuovo manto stradale fonoassorbente. L'opera è costata oltre un milione di euro

Settanta giorni di lavoro forse, meteo permettendo, anche qualcuno di meno. Sono partiti lo scorso lunedì 4 dicembre i lavori di rifacimento del manto stradale lungo la strada regionale 71 Umbro Casentinese–Romagnola. Il tratto interessato è quello che collega gli abitati di Capolona e Subbiano per una lunghezza totale di 2,3 chilometri. La ditta Arkedil di Giuliano in Campania, aggiudicataria del bando di gara indetto nei mesi passati dalla Regione Toscana, in questi giorni ha già predisposto il cantiere ed è pronta alla messa in opera del bitume. "Utilizzeremo materiali specifici che sono stati valutati attentamente anche dall'università di Pisa realtà con la quale - spiega il titolare dell'impresa realizzatrice - abbiamo più volte collaborato per effettuare i nostri interventi. Le priorità, così come indicato nel bando della Regione, riguardano la minimizzazione dell'impatto acustico del traffico viario e, ovviamente, l'innalzamento degli standard di sicurezza stradale". 

Le opere, come annunciato dal governo toscano, rientrano nel “Piano di contenimento e abbattimento del rumore sulle strade regionali” e sono finanziati dalla Regione Toscana per un importo complessivo di 1 milione e 150 mila euro. Un intervento particolarmente atteso dalla popolazione casentinese e aretina in generale visto che, il tratto stradale che verrà ammodernato è una delle parti più trafficate della grande arteria viaria che attraversa la provincia da nord a sud. Come detto, verrà sostituito il manto stradale esistente con uno fonoassorbente.

Dove sorge il cantiere e le modifiche al traffico

Il tratto di strada interessato va dallo svincolo per la Sp 58 (viale Dante Alighieri) fino allo svincolo per la Sp 57 di Falciano. Oltre alla nuova pavimentazione a bassa emissione sonora, sarà effettuato il risanamento degli strati profondi deteriorati e il ripristino della segnaletica orizzontale. L’intervento sarà realizzato per tratti e, per ogni fase lavorativa, sono stati individuati in accordo con la Polizia Municipale locale percorsi alternativi riservati ai mezzi con massa inferiore alla 3,5 tonnellate: in particolare, per coloro che devono raggiungere l’alto Casentino (Rassina, Corsalone, Bibbiena) e viceversa è consigliata l’uscita per la SP 58. Non sono previste modifiche al servizio di trasporto pubblico locale. Ogni variazione alla circolazione sarà segnalata in loco con adeguati preavvisi e opportuna cartellonistica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impatto acustico zero e più sicurezza: partito il cantiere per asfaltare la Sr71

ArezzoNotizie è in caricamento