Lunedì, 20 Settembre 2021
Subbiano Subbiano

Subbiano festeggia i primi trenta’anni dell’Associazione Rievocazioni Storiche Subbianesi

Evento venerdì 10 settembre

Era il 6 settembre del 1991 quando l’Associazione delle Rievocazioni Storiche Subbianesi si rese protagonista della prima rappresentazione della “Sottomissione di Subbiano alla Repubblica Fiorentina, anno 1384” che segnò l’inizio della sua storia che ancor oggi continua guidata da Michele Neri, figlio di Nello uno dei fondatori, con il gruppo dei Sbandieratori e Musici. Da allora sono passati 30 anni. 

“Un compleanno che dove essere festeggiato per dire grazie ad un gruppo che ha onorato con la sua passione e professionalità il nostro paese” ha dichiarato il sindaco di Subbiano Ilaria Mattesini. “Dobbiano dire grazie a chi iniziò ma altrettanto grazie a chi con perseveranza ha continuato  portando il nome di Subbiano in giro per l’Europa e in Italia”

Michele Neri fa presente che "L’associazione conta più di cento persone e nonostante siano passate generazioni da quel 1991, ancor oggi come me, sono sempre presenti  il  capo dei musici e il capo degli sbandieratori”. Il Gruppo durante il lockdown è stato costretto a fermarsi per la manifestazioni “Ma in  questa pandemia si è dedicato anche al sociale  entrando a far parte del gruppo degli “ Amici della Spesa”, utilizzando quei mezzi che prima trasportavano musici e sbandieratori, durante questo periodo sono serviti ad aiutare le famiglie in difficoltà” ha spiegato Neri, testimonianza dell’attaccamento alla popolazione e al territorio così come volle Don Guido Tiezzi.  Fu infatti l'allora parroco di Subbiano che accolse la richiesta dei suoi compaesani di creare un gruppo storico: disegnò quei costumi dai preziosi tessuti, guardando dipinti e affreschi dell’epoca, perché tutto fosse riprodotto fedelmente, coordinando poi tutta la regia di una serata che è rimasta nel cuore di chi trent’anni fa c’era. 

Venerdì 10 settembre a Subbiano si ritornerà indietro nel tempo, si ritornerà  a quel 6 settembre 1991, grazie all’archivio-video  di Centodue  che dal 1988 conserva documentazioni video del paese trasmesse dall’allora 102tv/Radio Casentino. Tutto inizierà alle ore 21 con la sfilata del Gruppo Ass.Rievocazioni Storiche Subbianesi partendo dai Giardini di Subbiano per giungere attraverso il centro storico  in Piazza Sotto le Mura, dove sarà proiettato il documentario di introduzione alla Sottomissione alla Repubblica Fiorentina, girato in quel 1991 tra il Castello di Valenzano, la Chiesa di Santa Maria della Visitazione e il Castello di Subbiano a cui farà seguito la prima rappresentazione , quaranta minuti di emozioni, nel rivedere ma soprattutto nel risentire le voci di coloro che in quel  settembre di trent’anni fa misero in piedi una bella e importante storia per il territorio di Subbiano.“Era il 1991 e ancora mi ricordo il fermento e l'impegno di tanti subbianesi che hanno dato vita ad una delle più belle realtà del nostro paese” ricorda Ilaria Mattesini. Il 10 settembre non sarà solo la sfilata, la proiezione del  video, ma ci saranno anche racconti, aneddoti di chi c’era quando nacque l’Arss, presentati da Virgilio Badii E Stefanella Baglioni, mentre scorreranno le immagini di altre rappresentazioni e uscite del Gruppo.

“Ci auguriamo che tutti coloro che hanno partecipato a quella serata, o i loro familiari,  ci siano per ricevere un grande applauso dal paese” ha dichiarato Fabrizio Radicchi di Centodue “una serata che emozionò e ci rese orgogliosi di farne parte anche noi di 102Tv”.

L’ingresso è gratuito ma occorre la prenotazione ed esibire il green pass. Prenotazioni tramite whats App Centodue 350.006.62.39 oppure 335.68.28.102.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subbiano festeggia i primi trenta’anni dell’Associazione Rievocazioni Storiche Subbianesi

ArezzoNotizie è in caricamento