menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

25 Aprile, Subbiano s'illumina di bianco nel segno della pace e della libertà

A Subbiano un 25 Aprile che s’illumina di bianco nel segno della pace con dirette on line e onore ai Carabinieri della Stazione di Subbiano

Subbiano celebrerà il giorno del 25 aprile, secondo le norme di questa emergenza sanitaria, senza la partecipazione del pubblico, rendendo onore ai caduti con il sindaco, Ilaria Mattesini, da poco guarita dal Covid19.

 “Avrei voluto fosse diverso, ma non è possibile, e capisco tutte le preoccupazioni avendo provato su me stessa e sulla mia famiglia questa malattia che ha sconvolto anche il nostro territorio” ha detto Ilaria Mattesini.

"Mi auguro che questo anniversario della Liberazione ci dia coraggio, ma anche ci unisca nel combattere questo nemico subdolo ed invisibile che ha lasciato dietro di sé tante vittime innocenti come quelle di settantasei anni fa” ha poi continuato il sindaco.

”Ricordare chi combatté allora un nemico diverso da questo donando la propria vita, oggi ci deve far comprendere come ognuno deve fare la sua parte, con l’attenzione, con il rispetto degli altri e delle regole, con la vaccinazione, con la ricerca, con il sostegno, con l’autoaiuto, forse così tra un anno celebreremo un nuovo 25 Aprile per una nuova libertà, più consapevoli però di quanto sia facile esserne privati."

Per dare più forza ad un messaggio di pace e di speranza, il 24 e 25 Aprile una luce bianca illuminerà nella notte il tricolore del palazzo comunale.

Le corone di alloro saranno deposte, da Ilaria Mattesini con i rappresentanti della Polizia Municipale, dei Carabinieri di Subbiano, dell’associazione nazionale Carabinieri e delle associazioni combattentistiche nei luoghi che ricordano i caduti per tutte le libertà, proponendo anche l’ascolto di brani come l’Inno di Mameli, che rappresenta l’Unità d’Italia, o quel “ Silenzio fuori Ordinanza” che sull’attenti esprime due minuti di raccoglimento rendendo onore a coloro che sono “andati avanti”, o “Bella Ciao” simbolo della resistenza italiana.

Un 25 Aprile che sarà in diretta sulla pagina facebook “Ilaria Mattesini-Sindaco di Subbiano” dalle ore 9 al momento della prima deposizione di corone di alloro alla stazione ferroviaria di Subbiano/Capolona Nord  insieme al sindaco del Comune di Capolona,  per proseguire verso la cappella sacrario dei caduti per la libertà al cimitero di Subbiano, per poi raggiungere alle 9,20 il  monumento del Milite Ignoto dove verranno resi gli onori ai Carabinieri della Stazione di Subbiano e al comandante Fabio Rizzo per il lavoro di pace svolto nel territorio di Subbiano, mentre alle ore 9,30 al Palazzo Comunale si ricorderanno i caduti delle due Guerre. I luoghi che ricordano le vittime di San Polo, Molin del Buco, Folonica, Santa Mama, Falciano e Vogognano saranno raggiunti sempre dal sindaco per un  pensiero di ringraziamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento