Casentino Corezzo

Nasce Vallesanta, la cooperativa di comunità di Corezzo anti spopolamento

L'assessore Bugli illustrerà le iniziative della Regione a sostegno dello sviluppo locale e farà le conclusioni.

Una cooperativa di comunità per contrastare lo spopolamento dei piccoli centri abitati.
Nasce a Corezzo, minuscolo paese del Casentino situato all'interno del territorio comunale di Chiusi della Verna, uno dei 25 esperimenti che sono stati finanziati dalla Regione Toscana e utili alla lotta contro l'abbandono di località più marginali.
Si chiamerà "Vallesanta" e coinvolgerà numerosi soggetti istituzionali e non.

L'assessore alla presidenza Vittorio Bugli sarà a Corezzo sabato 26 gennaio per la presentazione della cooperativa, una delle venticinque esperienze finanziate dalla giunta regionale con 1 milione e 200 mila euro. Un modo per contrastare e invertire il trend di spopolamento e l'impoverimento della aree montane e più marginali della Toscana.

La presentazione si terrà alle 16, nei locali della Pro Loco di Corezzo, Comune di Chiusi della Verna. Saranno presenti, oltre alla cittadinanza, membri e rappresentanti dei soggetti che parteciperanno alla costituzione della cooperativa, istituzioni, Slow Food e altri partner del progetto: Comune di Chiusi della Verna, Coop InQiiete, Podere Santicchio, Serre di Vallolmo, Coop Betadue, Osteria della Franca, Coop L'albero e La Pua, Città Nuove Agenzia formativa.

L'assessore Bugli illustrerà le iniziative della Regione a sostegno dello sviluppo locale e farà le conclusioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce Vallesanta, la cooperativa di comunità di Corezzo anti spopolamento

ArezzoNotizie è in caricamento