rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Casentino Ortignano Raggiolo

Otto giovani a scuola da Miniconf: il progetto dei Comuni di Ortignano Raggiolo e Chiusi

Dal progetto di attrattività dei borghi storici promosso dalle amministrazioni casentinesi, nasce un’opportunità per i giovani

Ha preso il via il corso di formazione gratuito per orientare gli studenti e specializzarli nella sede dell’azienda Miniconf Spa. Per due settimane 8 studentesse saranno impegnate nella frequentazione di un corso all’interno dell’azienda casentinese leader nel mondo dell’abbigliamento per bambini. Ben 180 ore di frequenza per un’opportunità offerta dal comune di Ortignano Raggiolo, che insieme a Miniconf, ha pensato a questo corso di formazione senza far gravare sui partecipanti alcuna spesa, compresi i costi relativi al vitto e all’alloggio. 
 
Lunedì ha preso il via il progetto con la presentazione dell’azienda alle ragazze iscritte al corso, che hanno fatto il loro ingresso in quella che sarà la “classe” di lavoro all’interno di Miniconf. Presenti oltre al titolare Giovanni Basagni e al figlio Leonorado, anche il sindaco di Ortignano Raggiolo Emanuele Ceccherini che ha voluto accogliere e salutare le ragazze provenienti da tutta Italia. Con l’occasione Ceccherini ha consegnato anche una targa da parte di tutta l’amministrazione comunale di Ortignano Raggiolo a Giovanni Basagni come simbolo di stima e riconoscenza per il contributo dato alla comunità nei 50 anni di attività di Miniconf.
 
L’idea del corso di formazione nasce nell’ambito del progetto di attrattività dei borghi storici «Laudato Sii» e prevede appunto la possibilità di imparare, formarsi e specializzarsi all’interno di una delle aziende leader nel mondo. L’obiettivo è quello di facilitare e supportare gli studenti diplomati nell’anno in corso all’orientamento Universitario, specializzarli e formarli per entrare a far parte del mondo del lavoro. Oltre a specifici corsi di modellismo, tessuti, grafica, design e software utilizzati nel settore, per le studentesse sono in programma due visite in aziende del territorio per approfondimenti di design e tessuti. La formazione è tenuta da docenti interni e da docenti esterni specializzati e la partecipazione al corso è totalmente gratuito ed anche le spese inerenti all’alloggio e il vitto saranno interamente a carico dei soggetti organizzatori. Le corsiste saranno presenti anche nel fine settimana e potranno partecipare gratuitamente a itinerari di conoscenza del territorio Casentinese, appositamente individuati per loro: sabato è prevista un’escursione guidata al Santuario della Verna, domenica invece una gita in Pratomagno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto giovani a scuola da Miniconf: il progetto dei Comuni di Ortignano Raggiolo e Chiusi

ArezzoNotizie è in caricamento