Pratovecchio Stia

Razzìa di preziosi in due case e tentativo a vuoto in una terza. "Un disastro nelle stanze", segata una porta

I colpi sono stati messi a segno nel fine settimana a Stia e a Castel San Niccolò

Immagine di repertorio

Doppio furto in casa in Casentino nel fine settimana. Due abitazioni sono state svaligiate sfruttando l'assenza dei proprietari; simili anche le modalità di esecuzione: ingresso forzato e azione rapida, tutte le stanze sono state mette sottosopra alla ricerca dei preziosi. Poi la fuga. I banditi sono entrati negli appartamenti nel tardo pomeriggio, subito dopo il tramonto. Potrebbero essere stati messi a segno in serie.

Il furto di Castel San Niccolò

Uno degli episodi si è verificato a Castel San Niccolò: la vittima del furto è una famiglia, con genitori quarantenni e figli piccoli. Moglie, marito e bimbi erano usciti intorno alle 18 per fare compere. Nel frattempo i banditi sono penetrati in casa. Hanno forzato una porta sul retro e si sono messi all'opera, frugando in ogni cassetto, mettendo tutto sottosopra, cercando oro e preziosi. I proprietari sottolineano il disastro lasciato dai banditi: i quali, intascati ricordi e regali di cerimonie (collanine, bracciali...), si sono però disinteressati di un possibile bottino tecnologico; il tablet è stato infatti lasciato al suo posto. La caccia all'oro è proseguita anche nell'abitazione accanto, le taverne delle due case sono infatti comunicanti, separate soltanto da una porta in legno. L'ingresso è stato segato e i malviventi hanno fatto irruzione nell'altra abitazione, ma non hanno avuto fortuna: lo stabile non è abitato.

L'altro colpo a Stia

Sempre venerdì e sempre nel tardo pomeriggio un'altra casa è stata razzìata, nel paese di Stia. Anche in questo caso i padroni di casa hanno fatto l'amara scoperta del furto subito quando sono rincasati, vedendo l'appartamento a soqqadro. I due colpi sono stati denunciati ai carabinieri della compagnia di Bibbiena che stanno indagando sull'accaduto.

Immagine di repertorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzìa di preziosi in due case e tentativo a vuoto in una terza. "Un disastro nelle stanze", segata una porta

ArezzoNotizie è in caricamento