menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via i concorsi e la riorganizzazione dell’ufficio tecnico di Pratovecchio Stia: 4 assunzioni

Il sindaco Caleri ha anticipato che l’amministrazione sta trattando alcune forme di collaborazione con altri comuni che saranno comunicate dopo l’ufficializzazione

Dopo il blocco imposto dal Governo per limitare la pandemia e ben due pensionamenti ravvicinati, l’amministrazione comunale di Pratovecchio Stia da il via alla riorganizzazione dell’ufficio tecnico.

"Da oggi abbiamo avviato una collaborazione con l'architetto Samuela Ristori, responsabile dell'area urbanistica-edilizia del comune di Bibbiena, che sarà la principale referente dei professionisti fino all'estate affiancata da un amministrativo part time che ci verrà fornito da un'agenzia di lavoro interinale per il tempo necessario a completare i concorsi. Voglio ringraziare Samuela per la grande disponibilità che ci ha dimostrato in questo momento di difficoltà e il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli per aver autorizzato la sua collaborazione al di fuori del normale orario di lavoro – ha spiegato il sindaco Nicolò Caleri - per fortuna il governo ha riaperto i concorsi con sessioni di massimo 30 partecipanti, quindi dal 15 di febbraio potremo riavviare le prove scritte dei due concorsi per architetto e ingegnere già precedentemente banditi, inoltre è già stato bandito un concorso per soli titoli per un posto da architetto part time a tempo determinato, così come previsto dall'ultima finanziaria per rafforzare l'ufficio tecnico in vista dell'impatto del 110%, assunzione che dovrebbe avvenire in marzo – ha continuato Caleri - infine intorno alla metà di febbraio sarà bandito anche un altro concorso per un posto da geometra, sempre per l'ufficio tecnico, che svolgerà attività di supporto sia al servizio urbanistica/edilizia che alla manutenzione".

Caleri ha inoltre anticipato che l’amministrazione sta trattando alcune forme di collaborazione con altri comuni che saranno comunicate dopo l’ufficializzazione. Si sta per concludere quindi una fase di difficoltà per il servizio comunale che nonostante i due concorsi già banditi la scorsa estate, a causa dell’emergenza sanitaria è rimasto bloccato senza possibilità di nuove assunzioni nonostante i pensionamenti.

"Confidiamo di creare un'organizzazione che possa rappresentare l'ossatura dell'ufficio tecnico e del comune per i prossimi decenni - ha concluso Caleri - voglio esprimere un grande ringraziamento all'ufficio personale, in modo particolare a Daniela Giuntini e Gianluigi Manneschi, per la dedizione con cui stanno seguendo tutti questi difficili procedimenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Attualità

Covid a scuola: chiusi due asili nel comune di Arezzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento