Poppi

Compra caravan d'occasione online, ma dopo aver versato l'acconto i venditori spariscono. Truffatori denunciati

Ennesima truffa online consumata nell'Aretino. Questa volta la vittima è una donna di Poppi

Acquista un caravan d'occasione su un sito di e-commerce, ma dopo aver anticipato 750 euro si accorge di essere vittima di una truffa. Brutta avventura per una donna di Poppi, che è incappata in alcuni sciacalli della rete.

Questa volta però il finale della storia è diverso, perché  i Carabinieri della Stazione di Poppi, che hanno raccolto la denuncia della donna, sono riusciti a individuare i due truffatori. Si tratta di un uomo e una donna di 64 e 35 anni, entrambi italiani. I due hanno indotto la signora casentinese ad anticipare, a titolo di caparra sulla vendita, poco più di 750 euro, a fronte di duemila totali. Addirittura aveva inviato alla donna foto che attestavano l’esistenza del caravan e documenti ad esso relativi.

Il vademecum contro le truffe online

L’acquisto però non si è mai concluso e la donna è corsa dai carabinieri. I militare hanno scoperto che i due truffatori avevano precedenti in specifici e che sono soliti rendersi irreperibili. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate a chiarire, con i colleghi di una Stazione del veronese, l’esatta dinamica dei fatti relativa ad un analogo episodio di truffa denunciato in quella provincia e nel quale appaiono coinvolti gli stessi indagati, denunciati dall’Arma di Poppi per il reato di truffa in concorso.

Resta sempre valido l’invito da parte dei Carabinieri di prestare la massima attenzione agli annunci on-line per la compravendita di beni e servizi. Alcuni consigli utili per non rimanere intrappolati nella rete sono consultabili nel sito istituzionale dell’Arma dei Carabinieri (https://www.carabinieri.it/).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra caravan d'occasione online, ma dopo aver versato l'acconto i venditori spariscono. Truffatori denunciati

ArezzoNotizie è in caricamento