Poppi

Moggiona (Poppi), attesa per il Summer Camp della Memoria

Sabato 1 e domenica 2 settembre a Moggiona di Poppi, arriva il Summer Camp della Memoria, iniziativa dell’Associazione tedesca SF, Il Bosco Fuoritempo e Fondazione Monte dei Paschi di Siena giunta alla sua quinta edizione. Il camp, già iniziato...

Moggiona camp memoria

Sabato 1 e domenica 2 settembre a Moggiona di Poppi, arriva il Summer Camp della Memoria, iniziativa dell'Associazione tedesca SF, Il Bosco Fuoritempo e Fondazione Monte dei Paschi di Siena giunta alla sua quinta edizione. Il camp, già iniziato sabato 26 agosto a Monteriggioni (dal 1997 sacrario della Memoria e luogo di accoglienza per progetti sociali e didattici) è innanzitutto un'occasione di i contro e conoscenza, che parte dall' importanza della memoria collettiva e storica come fondamento di ogni comunità. A livello locale l'iniziativa è promossa da Banca della Memoria - Ecomuseo del Casentino, Unione dei Comuni, Comune di Poppi e Pro Loco Moggiona. Come ricorda Eleonora Ducci, Sindaco di Talla e assessore alla cultura presso l'Unione, la valenza di questo incontro è duplice. "Da una parte diffonde la conoscenza della Storia della Resistenza e dei massacri commessi dai nazifascisti in Toscana, attraverso i ricordi di partigiani o sopravvissuti che hanno contribuito alla nascita di quella Memoria storica antifascista che è alla base della Costituzione italiana

Dall'altra la ricerca, attraverso i ricordi e le storie di chi vive il nostro presente (cittadini europei, migranti, richiedenti asilo politico ecc.), di quella Memoria collettiva senza la quale non è possibile pensare e costruire una comunità. Il Summer Camp diventa così un racconto individuale e collettivo in cui riscoprirsi, attraverso l'Arte, il gioco, la Memoria, la Natura, non più divisi ma uniti dalle nostre diversità". Quest'anno, con il coinvolgimento dell'Unione dei Comuni del Casentino, è prevista una escursione lungo la Linea Gotica. "Ci soffermeremo sulla Resistenza del popolo al nazifascismo, non solo come sostegno alla lotta partigiana ma soprattutto come opposizione civile al regime. Il programma prevede per sabato 1 settembre, l'arrivo del gruppo a Poppi e presentazione del programma presso ex Chiesa S.Lorenzo

Nel pomeriggio incontro con la popolazione di Moggiona, visita all'Ecomuseo della Guerra e della Resistenza, incontro con i testimoni diretti della Strage del 7 settembre 1944. In serata, concerto dei Vallesanta Corde. Domenica al mattino il trekking della memoria lungo la linea Gotica, con racconti delle stragi in Casentino accompagnati dallo storico Luca Grisolini.

Alle 15 incontro con Enzo Gradassi che racconterà le contrapposte vicende della famiglia Lusena e quella dei Franchetti in ambientata in Vallesanta. Alle 17 incontro con gli artisti Giulio Malfer e Piero Cavagna e presentazione del progetto "Touch" Toccate con mano le storie degli ebrei deportati". A seguire racconti e voci dalle stragi in Casentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moggiona (Poppi), attesa per il Summer Camp della Memoria

ArezzoNotizie è in caricamento