Giovedì, 24 Giugno 2021
Poppi

“Dopo di noi”, incontro all’Unione dei Comuni tra enti, associazioni e famiglie

Per gli operatori del servizi sociale professionale, lafondazione ha in corso la richiesta all’ordine delle assistenti sociali per il riconoscimento dei crediti formativi.

Un incontro promosso dalla zona distretto aretina Casentino Valtiberina dell’azienda Usl Toscana Sud est, in collaborazione con gli enti locali aderenti al percorso progettuale sul tema del “Dopo-di-Noi”, che prelude ad un corso formativo articolato in vari incontri da gennaio a giugno 2019, si terrà presso l’auditorium di Poppi il 3 dicembre prossimo, dalle ore 10,30 in poi.

Il programma prevede, dopo l’apertura con i saluti istituzionali, una presentazione del quadro normativo del “Dopo-di-Noi” della dottoressa Daniela Nocentini del percorso del Dopo-di-Noi in Casentino da parte della Dr.ssa Annalisa Boribello. A seguire, illustrazione del percorso formativo da parte di Mauro Conticini, Presidente della Fondazione “Riconoscersi”.

Nell’ambito dell’incontro dunque, saranno approfonditi il percorso normativo nazionale e regionale che hanno portato all’avvio dei progetti sperimentali del Dopo-di-Noi, con particolare attenzione al progetto sviluppato nell’Ambito del Casentino.

Inoltre, sarà esposto il percorso di formazione della Fondazione Riconoscersi in Casentino, già iniziato in altre zone della Provincia di Arezzo, che avrà la seguente articolazione:

- 21 gennaio 2019 "Il quadro normativo e la legge sul dopo di noi"

- 18 febbraio 2019 "Gli strumenti giuridici a servizio del progetto di vita"

- 18 marzo 2019 "Il progetto di vita"

- 15 aprile 2019 "Il progetto di vita e la sua attuazione"

- 20 maggio 2019 "Strumenti di tutela patrimoniale"

- 17 giugno 2019 "Il ruolo della fondazione"

Per gli operatori del servizi sociale professionale, lafondazione ha in corso la richiesta all’ordine delle assistenti sociali per il riconoscimento dei crediti formativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Dopo di noi”, incontro all’Unione dei Comuni tra enti, associazioni e famiglie

ArezzoNotizie è in caricamento