Mercoledì, 23 Giugno 2021
Poppi

Bocconi avvelenati: tre cani morti dopo averli ingeriti. Scattano le denunce

E' allarme in Casentino dove, nelle settimane passate, sono stati segnalati tre episodi di gravi intossicazioni da bocconi avvelenati. Le autorità competenti stanno portando avanti le indagini

Immagine di repertorio

Tre cani sono deceduti ed altri sono riusciti a scamparla per un soffio.
E' allarme bocconi avvelenati in Casentino dove alcuni cittadini hanno segnalato la presenza di polpette anomale direttamente alle autorità e ai volontari del canile di San Piero in Frassino. A quanto pare, stando alle indicazioni rese pubbliche attraverso i social e non solo, è nei pressi di Lame-Bucarone-Fronzola, località che si trova tra il comune di Poppi e quello di Ortignano Raggiolo, che sarebbero accaduti gli incidenti.

Tre in tutto coloro che hanno inutilmente corso contro il tempo per tentare di salvare la vita ai propri amici a quattro zampe trasferendoli presso cliniche veterinarie subito dopo la comparsa dei primi sintomi di intossicazione. Purtroppo i bocconi avvelenati una volta ingeriti non hanno lasciato loro scampo. Le vicende sono state segnalate alle autorità competenti le quali adesso stanno cercando di fare chiarezza per comprendere chi, e perché, abbia compiuto questo gesto.

Tra le teorie, che però al momento restano solo tali, c'è quella che vede un crescendo di fenomeni simili in prossimità di aree boschive al fine di provocare il decesso di animali selvatici potenzialmente pericolosi per greggi e raccolti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocconi avvelenati: tre cani morti dopo averli ingeriti. Scattano le denunce

ArezzoNotizie è in caricamento