rotate-mobile
Casentino Chiusi della Verna / Via del Santuario della Verna, 45

Ottavo centenario delle stimmate di San Francesco, festa alla Verna

Secondo la tradizione cattolica, un giorno intorno al 14 settembre 1224, festa dell'esaltazione della croce, Francesco avrebbe ricevuto le stimmate

Il santuario de La Verna, il “Calvario” francescano, diventa il cuore pulsante dell'ottavo centenario delle stimmate di san Francesco.

E' sul quel monte santo, infatti, che secondo la tradizione cattolica, un giorno intorno al 14 settembre 1224, festa dell'esaltazione della croce, Francesco avrebbe ricevuto le stimmate.

“Francesco – commenta fra Livio Crisci, ministro provinciale dei Frati Minori della Toscana, che hanno in custodia il santuario della Verna – come nel natale del 1223 volle rappresentare il presepe per vedere “con gli occhi del corpo” l'amore di Dio incarnato nel Bambinello, così nel settembre 1224 volle sentire un po' di quel dolore che Cristo patì sulla croce per salvare l'umanità. Da Betlemme al Calvario è l'itinerario che come francescani ci apprestiamo a compiere per celebrare, dopo gli otto secoli dal primo presepe, otto secoli da quell'evento prodigioso che fu l'impressione delle stimmate sul corpo del Poverello d'Assisi”.

Tutta la famiglia francescana, nelle sue molteplici componenti, aprirà ufficialmente l'anno centenario delle stimmate venerdì 5 gennaio 2024 nel santuario de La Verna. Alle 11, nella Basilica del santuario, avrà luogo la cerimonia per l'apertura solenne del centenario, che si concluderà nella cappella delle stimmate dopo una breve processione. Saranno presenti, fra gli altri, il vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro monsignon Andrea Migliavacca; il sindaco di Firenze Dario Nardella, col gonfalone del Comune; il sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini e altre autorità istituzionali; i ministri generali delle famiglie francescane e rappresentanti di tutte le realtà francescane.

Nel primo pomeriggio, intorno alle 14.30, sarà inaugurato il percorso privo di barriere architettoniche. Si tratta del secondo camminamento, dopo quello inaugurato lo scorso 23 agosto dietro finanziamento della Provincia di Arezzo, che consentirà a persone con diversa abilità di poter raggiungere la cappella delle stimmate. Questo intervento è stato finanziato per 500mila euro dalla Regione Toscana: sarà lo stesso presidente Eugenio Giani a tagliare il nastro, il 5 gennaio.

“Felici e trepidanti – commenta frate Guido Fineschi, guardiano del santuario della Verna – ci prepariamo nel cuore a questo dono, che fino al 17 settembre 2024 farà di questo luogo e della Toscana un polo radiante spiritualità, oltre quel che già avviene abitualmente. Come frati apriamo le braccia a tutti coloro che in questo anno, ricco di tanti momenti, vorranno condividere con noi la grazia di meditare, celebrandolo, l'amore salvifico di Cristo, che si è manifestato anche nel dono speciale delle stimmate al padre san Francesco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottavo centenario delle stimmate di San Francesco, festa alla Verna

ArezzoNotizie è in caricamento