menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fulmine incendia la Foresta Sacra: costruita linea d'acqua lunga 400 metri per salvarla

La richiesta di intervento è partita attorno alle 23. Grande dispiegamento di uomini e mezzi per le operazioni di spegnimento e bonifica. Tellini: "Lavoro eccellente"

Non un evento doloso, ma accidentale provocato da un fulmine caduto per caso sulla pineta di Compito.

Le squadre antincendio hanno lavorato fino all'alba per domare le fiamme che hanno assediato i boschi della Foresta Sacra. nel territorio di Chiusi della Verna.

La richiesta di intervento è partita poco dopo le 23 di ieri 8 agosto.
I soccorsi, a causa dell'impervietà della zona, non sono riusciti ad arrivare sul posto con i propri mezzi ed hanno dovuto allestire una linea d’acqua lunga ben 400 metri.

Le fiamme si sono propagate per 4mila metri quadrati e alle 6 di questa mattina, 9 agosto, sono state sedate.

Al lavoro squadre antincendio dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino con 3 mezzi e 7 uomini, le squadre dell’Unione dei Comuni della Valtiberina con 2 mezzi e 5 uomini oltre ai vigili del fuoco di Bibbiena con 2 mezzi e 6 operatori.

Le operazioni di bonifica e messa in sicurezza della zona sono state affidate a 9 operai forestali che, subito dopo lo spegnimento, si sono messi al lavoro.
Con loro anche i carabinieri forestali che sulla vicenda hanno aperto un’indagine per determinare con certezza le cause del rogo anche se la matrice dolosa sarebbe da escludere. A prevalere è l'ipotesi di un evento accidentale conseguenza di uno dei fulmini caduti durante il temporale che nella notte ha flagellato l’area. 

“Un ringraziamento - ha dichiarato il vice presidente dell’Unione con delega alla forestazione e sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini - a tutti i soccorritori che nonostante le evidenti difficoltà di intervento in piena notte, quando la visibilità nei boschi è ridotta al minimo, sono intervenuti tempestivamente e hanno svolto un lavoro di squadra eccellente, impedendo alle fiamme di divagare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento