menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurata la Sala Toscana a Castel Focognano: il restauro ad opera dei volontari

Nonostante le rigide restrizioni e il periodo di isolamento per la diffusione del Covid-19, nel dicembre 2019, i volontari hanno iniziato la loro opera con interventi rivolti alla conservazione ed alla manutenzione dei beni comuni urbani per garantire e migliorare la loro fruibilità e qualità

E’ stata inaugurata sabato 3 ottobre alle 16.30  a Rassina la Sala Toscana, dopo un lungo e accurato restauro ad opera del gruppo di volontari del comune di Castel Focognano.
L’amministrazione fin dal mese di ottobre 2019 aveva fortemente voluto e quindi istituito l’Albo dei volontari, con precisi compiti soprattutto riferiti alla gestione e manutenzione del territorio e di tutti i servizi di interesse generale, intuendo quanto questo rappresentasse per il Comune una grandissima risorsa.
L'albo dei volontari, costituito dai cittadini che vogliono dare il proprio contributo e mettere a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità, in forma gratuita, ha come finalità lo svolgimento di attività di utilità civica.
Nonostante le rigide restrizioni e il periodo di isolamento per la diffusione del Covid-19, nel dicembre 2019, i volontari hanno iniziato la loro opera con interventi rivolti alla conservazione ed alla manutenzione dei beni comuni urbani per garantire e migliorare la loro fruibilità e qualità.
La Sala Toscana, sede di riunioni di tutte le Associazioni presenti nel territorio, luogo di incontri culturali e ricreativi, versava in pessime condizioni, per questo l'Amministrazione ha individuato, nelle stessa, il primo obiettivo per dare un volto nuovo e dignitoso a questi spazi. Nelle serate, dopo il lavoro, sacrificando anche il proprio tempo libero, il gruppo è intervenuto con opere di restauro, imbiancature, rifiniture in legno e pitture.
A completamento dell’opera sono state affisse, alle pareti interne, gigantografie che riproducono le bellezze paesaggistiche, storico-artistiche dell’intero territorio: Rassina, Salutio, Pieve a Socana, Castel Focognano e Carda oltre a quelle immagini che“raccontano” i fatti più significativi avvenuti nella storia del Comune.

"La Sala Toscana sarà fondamentale per incontri culturali e riunioni soprattutto quest’anno, non potendo più disporre dell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Guido Monaco in quanto adibito ad aula scolastica per l’emergenza Covid-19 – ha dichiarato il sindaco Lorenzo Remo Ricci - l'amministrazione ringrazia, pertanto, tutti i volontari che hanno dato prova di  grande generosità, impegno civile e solidarietà. Questo è un forte esempio di cittadinanza attiva, espressione del contributo concreto del singolo al benessere della collettività. Queste forme di cooperazione rafforzano, inoltre, il rapporto di fiducia con l'Istituzione locale e tra i cittadini stessi. I risultati raggiunti sono l’esempio di come attraverso la partecipazione e l’impegno civico si possano realizzare importanti progetti come la manutenzione delle aree verdi, dei parchi per bambini, dei giardini pubblici e di quelli scolastici.
Auspichiamo che il gruppo possa sempre più ingrandirsi, coinvolgere in modo sempre più ampio chiunque voglia impegnarsi e che sia  rappresentativo dell’intero territorio. Si ringrazia, inoltre, la Pubblica Assistenza e il Comitato Carnevale che hanno voluto partecipare con la loro presenza all'evento".

Nella stessa serata si sono accese le luci tricolori proiettate sul monumento commemorativo ai Caduti di tutte le guerre, collocato di fronte al palazzo comunale in piazza Mazzini a Rassina.
L’amministrazione ha voluto così ridare valore e rilievo al monumento come “pietra della memoria” per il grande significato simbolico e storico che rappresenta per l’intera comunità di Castel Focognano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento