Casentino

Le iniziative dell’Ecomuseo raccolte nel giornalino annuale. Rossi: “Un modo per conoscere ed apprezzare la nostra valle"

Il punto di forza dell’Ecomuseo è rappresentato dalle risorse umane che lavorano dietro la rete: la loro vivacità e il loro entusiasmo hanno permesso di far crescere e far conoscere queste realtà

Con l’estate torna anche il ricco calendario di Iniziative dell’Ecomuseo messo a punto dal centro servizi della rete in collaborazione con le amministrazioni comunali, le associazioni ed i privati coinvolti nel progetto.

“L’Ecomuseo rappresenta per il territorio una risorsa importante grazie al suo lavoro costante volto alla valorizzazione del patrimonio locale attraverso i vari “presidi” presenti sulla vallata - ha dichiarato la presidente dell’Unione dei Comuni Eleonora Ducci - il giornalino è l’occasione per informare e promuovere le tante iniziative che ogni anno vengono  organizzate per conservare e raccontare la storia delle nostre comunità”.

Il punto di forza dell’Ecomuseo è rappresentato dalle risorse umane che lavorano dietro la rete: la loro vivacità e il loro entusiasmo hanno permesso di far crescere e far conoscere queste realtà.

“I vari appuntamenti proposti in questo libretto rappresentano un modo speciale per conoscere ed apprezzare la nostra Valle, entrando a diretto contatto con le comunità locali, con le loro tradizioni, la loro storia ed il loro vissuto – ha spiegato il coordinatore dell’Ecomuseo del Casentino Andrea Rossi - questo giornale vuole essere anche un’opportunità per comunicare i vari percorsi di ricerca e le attività portate avanti dall’Ecomuseo in un’ottica comprensoriale: dalle progettualità attivate in seno alla Strategia delle Arre Interne al processo partecipativo per il Piano Strutturale Intercomunale; dal progetto Listen sui paesaggi sonori a quello sulle stragi nazifasciste curato dalla Mediareca; dal progetto Festasaggia alle Vie della Transumanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le iniziative dell’Ecomuseo raccolte nel giornalino annuale. Rossi: “Un modo per conoscere ed apprezzare la nostra valle"

ArezzoNotizie è in caricamento