Mercoledì, 23 Giugno 2021
Casentino

Comune Unico: fumata nera per il Casentino. Ad Ortignano vince il "no", vano il sì di Bibbiena

I risultati delle votazioni del referendum sul Comune Unico. Sono 3.757 i voti espressi in tutte e due le cittadine.

E' stato Ortignano Raggiolo a decidere le sorti del secondo Comune Unico del Casentino.
Niente matrimonio per i due capoluoghi della vallata aretino.

Con il 59,53% delle preferenze espresse è il "No" alla fusione a prevalere ad Ortignano Raggiolo.
E' il primo risultato arrivato direttamente dallo spoglio elettorale per il secondo referendum in due anni indetto in Casentino e riguardante proprio l'opportunità, o meno, di creare un maxi municipio.
Nell'ottobre del 2017 i residenti della piccola comunità vennero chiamati a pronunciarsi sulla possibilità di una unione con Bibbiena e Chiusi della Verna. Questa volta il quesito riguardava soltanto la fusione con il comune di Bibbiena.
Ancora una volta, come già successo nell'ottobre scorso ha vinto il "no".

Scenario completamente differente a Bibbiena dove a vincere è stato il "Sì" con il 56,11 per cento delle preferenze espresse. Il "no" invece ha ottenuto in tutto 1.432 voti pari al 43,88%.

L'affluenza alle urne - Il dato finale

2001e564-efdf-4472-958e-567ae153dc7d-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune Unico: fumata nera per il Casentino. Ad Ortignano vince il "no", vano il sì di Bibbiena

ArezzoNotizie è in caricamento