menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusi della Verna: screening di massa tra montagna e pianura

Oggi nel capoluogo e nella frazione di Corsalone è stato organizzato un drive through per il tampone antigenico rapido che sarà poi processato in laboratorio

Freddo e pioggia non hanno rallentato l'operazione "Territori sicuri" a Chiusi della Verna. Due punti di riferimento per i 360 cittadini che si erano prenotati: uno nel capoluogo e l'altro nella frazione a valle, Corsalone, dove nel piazzale antistante le scuole è stato organizzato un drive through per il tampone antigenico rapido che sarà poi processato in laboratorio.
"Abbiamo organizzato tutto in un giorno e mezzo - ha ricordato stamani il Sindaco Giampaolo Tellini. Il numero di positivi nel nostro territorio è stato sempre basso. Nell'ultimo periodo abbiamo avuto un incremento che ha determinato, a livello regionale, la scelta di Chiusi della Verna". Ha aggiunto il consigliere della Commissione sanità regionale, Vincenzo Ceccarelli: "i parametri individuati dall'Ars selezionano i territori nei quali svolgere questo screening di massa. L'obiettivo era e rimane quello centrale della prevenzione".

"L'Agenzia regionale monitora i comuni evidenziando quelli nei quali si registrano impennate di nuovi casi - ha sottolineato Evaristo Giglio, Direttore della Zona distretto aretina, Casentino e Valtiberina.  A Chiusi abbiamo registrato un'adesione allo screening che ha indubbiamente risentito sia della forte componente della popolazione anziana sia della "geografia" di questo comune che ha un territorio molto ampio con una popolazione distribuita in piccoli nuclei".

I primi risultati, quelli dei tamponi effettuati stamani con la collaborazione delle associazioni di volontariato e dei medici di medicina generale, saranno disponibili nel tardo pomeriggio di oggi.. Gli altri nella mattina di domani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento