rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Capolona Capolona

Escavazioni nella Valle delle Piagge. Si pronuncia il Consiglio di Stato: "Sospeso il permesso di costruire"

La vicenda riguardante l'area situata nel comune di Capolona torna nuovamente in primo piano dopo l'ultima ordinanza del Consiglio di Stato

La palla è stata nuovamente passata nella mani del Tar. È il Consiglio di Stato a pronunciarsi in merito alle opere di escavazione che, dallo scorso maggio, hanno preso il via nei pressi di Cincelli. Di seguito riportiamo una nota del comitato La Valle delle Piagge, realtà costituitasi un anno fa per scongiurare la realizzazione di siti estrattivi e cave nell'area limitrofa a Castelluccio, Cincelli e Ponte Buriano, che si è espresso pubblicamente sulla decisione dell'organo.

"Il comitato La Valle delle Piagge ha appreso che il Consiglio di Stato con l’ordinanza n. 6604/2020 ha sospeso il permesso di costruire e l’autorizzazione rilasciati rispettivamente dal Comune di Capolona e dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino per la realizzazione di un gigantesco scavo a circa 1,5 chilometri dal celeberrimo Ponte a Buriano.

Il Consiglio di Stato, ritenuto che i lavori in corso siano effettivamente suscettibili di “incidere in maniera potenzialmente irrimediabile su plurimi e delicati interessi pubblici e privati”, considerato che la vicenda “ha risvolti d’ordine anche penale”, ha sospeso l’efficacia del permesso di costruire rilasciato dal Comune di Capolona e dell’autorizzazione rilasciata dall’Unione dei Comuni.
 
Per effetto della decisione del Consiglio di Stato, i lavori dovranno pertanto rimanere sospesi fino a che il TAR per la Toscana - di fronte al quale pende il ricorso principale - non si sarà definitivamente pronunciato".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escavazioni nella Valle delle Piagge. Si pronuncia il Consiglio di Stato: "Sospeso il permesso di costruire"

ArezzoNotizie è in caricamento