CasentinoNotizie

Capolona e Subbiano, al via il procedimento di formazione del piano strutturale intercomunale

Capolona e Subbiano hanno ritenuto di perseguire l’obiettivo di una pianificazione di area vasta, dando avvio al procedimento di formazione del piano strutturale intercomunale

Le amministrazioni comunali di Capolona e Subbiano forti di un passato e di un presente che li vede attivamente impegnati su progetti trasversali che li accomuna, hanno ritenuto di perseguire l’obiettivo di una pianificazione di area vasta dando avvio al procedimento di formazione del piano strutturale intercomunale, deliberato rispettivamente nelle ultime due sedute del consiglio comunale. Inoltre la stessa Regione Toscana nel documento del 2004 ‘’norme del governo del territorio’’ incentiva la realizzazione di un piano strutturale intercomunale unico per tutte quelle realtà che possano considerarsi complementari.
 
‘’Sarà l’occasione per mettere in risalto ciò che accomuna le due comunità limitrofe che nel corso della storia si sono sempre integrate territorialmente.
Il fiume, così come altri elementi, servizi,  attività, le vie di comunicazione saranno considerati fattori che, all’interno di ciascun territorio comunale, costituiranno la base per un piano strutturale unico.
Gli obiettivi che vogliamo portare avanti insieme sono: la salvaguardia dei valori storico-testimoniali, la valorizzazione delle ricchezze naturali che il nostro territorio ci offre, l’Arno, la montagna e le nostre belle colline che hanno dato risorse economiche e lasciato un patrimonio culturale a intere generazioni, la riduzione del consumo di suolo al di fuori del perimetro urbanizzato, incentivando la riqualificazione degli spazi urbanizzati, che ci viene un po’ imposto dalla normativa regionale, deve essere accolto come l’occasione per riqualificare le aree di degrado e in stato di abbandono, il sostegno alle attività produttive, commerciali e agricole. Sarà indispensabile la partecipazione di entrambe le comunità, cittadini privati, aziende e tutti coloro che vorranno contribuire alla realizzazione del piano stesso" - hanno commentato così il sindaco di Capolona Mario Francesconi e il sindaco di Subbiano Ilaria Mattesini.

La realizzazione degli obiettivi preliminarmente individuati, necessita, mai come in questo momento storico, di una visione strategica unitaria che trovi nella pianificazione territoriale intercomunale e in quella di area vasta, la base portante per uno sviluppo sostenibile. È importante per questo delineare i contenuti di tale percorso su cui le due amministrazioni hanno inteso individuare gli obiettivi del piano strutturale intercomunale, seguendo un principio di coerenza e continuità con il passato e presente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento