menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Cherubini

Giovanni Cherubini

La Brigata di Raggiolo ricorda il professor Giovanni Cherubini

Il celebre studioso di storia medievale dell’Università di Firenze, nativo di Partina e scomparso recentemente, ha avuto una duratura amicizia con il borgo di Raggiolo, con cui ha condiviso progetti e iniziative

La Brigata di Raggiolo ricorda con gratitudine il professor Giovanni Cherubini, scomparso a 85 anni. Il celebre studioso di storia medievale dell’Università di Firenze, nativo di Partina, ha avuto una duratura amicizia con il borgo di Raggiolo, con cui ha condiviso progetti e iniziative.

Il primo libro della collana editoriale “Radici” de La Brigata di Raggiolo nacque proprio grazie al rapporto con Cherubini, che assegnò una ricerca a Marco Bicchierai, pubblicata nel 1994 con il titolo “Il castello di Raggiolo e i Conti Guidi”. Cherubini è stato anche un convinto frequentatore de “I Colloqui di Raggiolo”, coordinati dal professor Andrea Barlucchi, che dal 2005 sono un consolidato appuntamento per approfondire temi e ricerche di storia locale. «Raggiolo perde un amico sincero - commenta Paolo Schiatti, presidente de La Brigata di Raggiolo, - che ha contribuito in maniera significativa a far conoscere aspetti inediti della storia del paese e ad aprire scenari di novità, anche in ordine allo sviluppo di nuove attività di promozione e di tutela». La Brigata di Raggiolo saluta Cherubini rammentandone, insieme ai meriti scientifici e accademici, l’affabilità e il tratto umano capaci di relazionarsi con simpatia con la gente semplice di Raggiolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento