CasentinoNotizie

“Il viaggio di Cappuccetto rosso”, ecco la fiaba crossover della scrittrice bibbienese Fiorini

Il libro di Fabiola Fiorini è ambientato in un mondo parallelo, di fantasia, ma con valori e sentimenti autentici e attuali. I protagonisti sono i personaggi di molti fiabe, cartoni animati, film o fumetti

Fabiola Fiorini

Può Capuccetto rosso parlare e ridere con il lupo mentre, insieme, viaggiano verso la casa della nonna? E se lungo il cammino incontrassero Pinocchio, Et, l’orso Yoghi, i sette nani o il gatto..senza stivali? E’ la fiaba di Fabiola Fiorini, ambientata in un mondo parallelo, di fantasia ma con valori e sentimenti autentici e attuali. I protagonisti sono i personaggi di molti fiabe, cartoni animati, film o fumetti che accompagnano da sempre la crescita dei ragazzi di ogni generazione.

“L’originalità – spiega Fabiola – è averli messi tutti insieme. Il portale, dal quale sono magicamente emersi, ha cancellato ogni barriera di spazio, di tempo, di mezzi. Non ci sono nemici, non ci sono diversi, non ci sono crudeltà o invidie”. “Il viaggio di Cappuccetto rosso” è il terzo libro della scrittrice di Bibbiena che, dopo aver raccontato la vita nel vecchio podere di famiglia e le figure dei suoi celebri concittadini, ha pubblicato quello che si presenta come un libro per ragazzi ma che in realtà nasconde messaggi anche per chi si pensa troppo cresciuto per non credere più alle favole. “Spero di aver trasmesso valori che dovrebbero essere alla base della nostra vita quotidiana. Per questo penso sia un libro per bambini curiosi di conoscere il mondo ma anche per adulti che vorrebbero ritrovare l’ingenuità e la pulizia della loro infanzia”. E così, alla fine del viaggio fra boschi, radure e luoghi meravigliosi, troviamo la casetta della nonna che, come un cuore, si allarga ogni volta che deve accogliere un nuovo ospite, un nuovo amico. Perchè l’amore non è mai esclusivo ma riesce a moltiplicarsi e crescere creando sempre nuovi spazi da riempire.

“In un momento come quello che stiamo attraversando – ha commentato l’assessore alla cultura del comune di Bibbiena Francesca Nassini – è un privilegio poter contare sulla creatività, sulla fantasia, sulla bontà di concittadini come Fabiola. Il viaggio di cappuccetto rosso è una metafora della vita e delle sue molte sfaccettature che sorprende e fa riflettere grandi e piccini”.

“Sono davvero tanto contenta e orgogliosa de i numeri di messaggi di apprezzamento che sto ricevendo ogni giorno – conclude Fabiola –. Ho già ripreso la penna in mano. Mi auguro che il prossimo libro sarà presentato in un mondo diverso, in un mondo più sano, in un mondo migliore”.

Il libro è stato presentato la prima volta il 27 agosto da Italo Galastri, dirigente scolastico alle scuole materne elementari e medie di Bibbiena ed è arricchito dai suggestivi disegni dell'artista bibbienese Raffaella Zampini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento