Martedì, 19 Ottobre 2021
Bibbiena

Ovuli di cocaina e telefoni per i contatti con i clienti. Tre giovani arrestati per spaccio a Bibbiena

Tre ragazzi tra i 20 e i 35 anni sono stati arrestati dai carabinieri nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal comando provinciale di Arezzo. Si tratta di tre spacciatori B.M, di Poppi di 20 anni, C.S. di...

Tre ragazzi tra i 20 e i 35 anni sono stati arrestati dai carabinieri nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal comando provinciale di Arezzo. Si tratta di tre spacciatori B.M, di Poppi di 20 anni, C.S. di Bibbiena di 35 anni e poi di T. M. originario del Marocco di 33 anni.

I tre sono finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il controllo è scattato a Bibbiena ieri sera verso le 19:30. I carabinieri dell'aliquota radiomobile li hanno fermati a bordo di un'autovettura di loro proprietà. Sono stati trovati in possesso di 20 grammi di cocaina suddivisa in ovuli termosaldati pronti per essere ceduti. Nelle loro mani anche una somma di 350 euro provento di spaccio e 4 telefoni cellulari con i quali tenevano i contatti con i loro clienti.

I carabinieri hanno anche provveduto a perquisire le loro abitazioni di residenza, ma non hanno trovato. La droga, i soli e i telefonini sono stati sequestrati, mentre i tre arrestati dopo aver espletato le formalità di rito sono stati accompagnati nelle proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo che si svolgerà domani mattina alla ripresa dei lavori al tribunale di Arezzo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ovuli di cocaina e telefoni per i contatti con i clienti. Tre giovani arrestati per spaccio a Bibbiena

ArezzoNotizie è in caricamento