Martedì, 18 Maggio 2021
Bibbiena

L’istituto Dovizi va in Europa con il progetto Erasmus+ e le magliette prodotte da Miniconf

Il logo della maglietta che lunedì 8 marzo in occasione della Festa Internazionale della donna verrà indossata da tutti i 1500 ragazzi europei che aderiscono ad Erasmus+ è stato disegnato da una ragazzina dell'Istituto di nome Alessandra Niclaus

Together Towards an Egalitarian Europe è il progetto Erasmus+ a cui hanno partecipato 200 ragazzi dell’Istituto Dovizi di Bibbiena e per il quale gli stessi hanno, tra le tante altre cose, realizzato il logo per una maglietta che ha sovra impresso un messaggio di equità e che verrà indossata da tutti i 1500 studenti dei Paesi europei aderenti.

L’Associazione Prospettiva Casentino con la ditta Miniconf, ha voluto sostenere il progetto delle magliette.
La dirigente Alessandra Mucci commenta: "Ci rende veramente orgogliosi la collaborazione con una ditta, Miniconf, che si distingue da anni nel mondo globale per la sua produzione, con idee di creatività, progetti di realizzazione e opera manuale di persone che vivono nel nostro territorio. Una bella collaborazione tra mondo del lavoro e realtà scolastica a cui crediamo molto".

Come spiega la professoressa Elisabetta Corsetti che ha seguito il percorso: "Il progetto ha voluto portare i ragazzi ad indagare il ruolo che le donne hanno avuto nel progresso culturale, civile ed economico del nostro paese, dell’Europa, del mondo,
nel rispetto dei valori fondamentali di coesione sociale, diversità e inclusione. Con i ragazzi, quindi, abbiamo Fatto un’attività di ricerca e analisi degli stereotipi presenti nei libri di testo, nelle riviste, nella pubblicità e nei documenti scolastici, ma anche un’attività che si chiama STEM (Science/Technology/Engineering/Maths) con l’attivazione del laboratorio “Opificio delle Idee”, come importante opportunità di indagare e sperimentare gli ambiti scientifici, tecnologici e artistici in modo concreto, con compiti di realtà e costruzione di prodotti artigianali e digitali, in continuità con la tradizionale vocazione del nostro territorio. Tutto in un’ottica di rivalutazione del ruolo della donna nei vari ambiti culturali".

Giovanni Basagni presidente di Prospettiva Casentino commenta: “Prospettiva Casentino da otto anni è vicino alle scuole della vallata con progetti sull’imprenditorialità, l’alternanza scuola-lavoro e scuola-università. Questa dell’istituto Dovizi è stata una bella occasione per aiutare una scuola che ha avuto idee innovative e per questo è stata premiata in tutta Europa. Ne siamo orgogliosi come imprenditori e come cittadini”.

Per quanto riguarda la parità di genere Basagni come presidente Miniconf commenta: “Su questa tema bisogna lavorare molto ma credo che dobbiamo innanzitutto fornire alle donne la condizione essenziale affinchè la parità di realizzi davvero, cioè investendo sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Senza queste condizioni materiali essenziali si fa fatica a portare avanti qualsia progetto in questa direzione. Nella nostra azienda questo è sempre stato un aspetto molto curato e che continua a rappresentare una priorità assoluta nell’organizzazione interna”. 

Il logo della maglietta che lunedì 8 marzo in occasione della Festa Internazionale della donna verrà indossata da tutti i 1500 ragazzi europei che aderiscono ad Erasmus+ è stato disegnato da una ragazzina dell'Istituto di nome Alessandra Niclaus.

La ragazza commenta: "I miei compagni mi hanno spinta a fare questa cosa perchè mi dicono che sono brava a disegnare. All'inizio non volevo farlo, poi mi sono convinta perchè ho voluto dare il mio contributo al progetto. Per il disegno mi sono ispirata a delle opere viste sul web. Sono felice che il risultato sia piaciuto a tutti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’istituto Dovizi va in Europa con il progetto Erasmus+ e le magliette prodotte da Miniconf

ArezzoNotizie è in caricamento