rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Bibbiena Bibbiena

Tre panchine rosse per Bibbiena. Istituzioni e scuola contro la violenza di genere

Una di queste accoglie cittadini e turisti all’entrata del centro storico prima del giardino del museo archeologico, una si trova in piazza Grande e la terza a Bibbiena Stazione

Questa mattina, 26 novembre, alla presenza dell’assessora Francesca Nassini, della comandante della Polizia Municipale Enrica Michelini, a due rappresentanti del Rotary Club Casentino e Lions Club Casentino e ai ragazzi dell’istituto Dovizi di Bibbiena, sono state inaugurate tre panchine rosse simbolo della lotta alla violenza sulle donne: una di queste accoglie cittadini e turisti all’entrata del centro storico prima del giardino del museo archeologico, una si trova in piazza Grande e la terza a Bibbiena Stazione.

I ragazzi e le ragazze della terza della secondaria di primo grado di Bibbiena, con il progetto Erasmus che li ha recentemente portati ad Almeria in Spagna, hanno realizzato molti progetti volti ad eliminare la violenza sulle donne e a raggiungere, nel prossimo futuro, obiettivi importanti anche sul fronte della parità di genere.

Tra questi progetti una capsula con gli obiettivi del futuro che verrà aperta nel 2032 e le stesse panchine rosse che da oggi saranno il segno tangibile di un impegno concreto che questi giovanissimi si stanno prendendo sulle proprie spalle.

Nel momento della presentazione pubblica i giovani hanno letto dei messaggi rielaborati in gruppo con i partners europei. Rotary Club e Lions hanno portato la loro testimonianza e la stessa Comandante Enrica Michelini ha ribadito l’importanza di agire e collaborare anche per farsi carico delle emergenze in paesi che sembrano molto lontani da noi, ma che in realtà fanno parte del nostro mondo e ci riguardano.

Francesca Nassini ha commentato: “Un momento importante per tutti, un momento che ci richiama tutti alle nostre responsabilità prossime, a farci portavoce viventi di un mondo diverso e migliore. Le panchine rosse sono e devono essere il simbolo del nostro agire nella direzione dell’eliminazione della violenza sulle donne in quanto donne e di tutte le forme di oppressione e discriminazione. Bibbiena da oggi è più ricca”.

Il sindaco Filippo Vagnoli conclude: “La collaborazione tra enti, scuole, associazioni rappresenta la vera forza del nostro territorio. In questo caso ciò che abbiamo fatto grazie agli studenti del Dovizi è molto di più: ci siamo presi un impegno stringente per il futuro come comunità. Sono certo che con l’aiuto di tutti e soprattutto delle nostre scuole, riusciremo ad onorare gli impegni presi con il simbolo delle panchine rosse. Grazie all’istituto Dovizi e alla Dirigente Alessandra Mucci e a tutti gli studenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre panchine rosse per Bibbiena. Istituzioni e scuola contro la violenza di genere

ArezzoNotizie è in caricamento