rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Bibbiena Bibbiena

Anche padre Giovanni lascia il santuario di Santa Maria del Sasso

Non andrà nella struttura di Fiesole come stabilito dall'ordine dei Predicatori ma raggiungerà la sua famiglia a Prato

Domani tornerà a Bibbiena, ma solo per prendere le sue cose. Poi si trasferirà a casa della sorella, a Prato. Anche padre Giovanni Serrotti, il frate che insieme al fratello Giuseppe è stato "sfrattato" dal santuario di Santa Maria del Sasso a Bibbiena, lascerà il convento. Non andrà nella struttura di Fiesole indicata dal l'ordine domenicano, ma raggiungerà la sua famiglia e continuerà a far visita al fratello. 

Padre Serrotti ha cercato fino all'ultimo di restare nel luogo dove è nato (i genitori erano i custodi del complesso monastico), ma alla fine la solitudine e le difficoltà nel creare un dialogo con i nuovi arrivati avrebbero avuto il sopravvento. Così il religioso è dovuto partire. Non ha però aderito alla richiesta dell'ordine, ovvero di andare nella struttura dove si trova il fratello, ma ha preferito tornare al calore della sua famiglia. 

La storia dei due fratelli religiosi

Tutto ha preso avvio la scorsa primavera, quando l'Ordine dei Predicatori ha scritto ai due religiosi: la loro età e la volontà di tutelare la loro salute avrebbero mosso l'ordine a prendere la decisione di spostarli alla Casa San Domenico di Fiesole e dare loro un avvicendamento nell'amministrazione del santuario. I tempi sono stati dilatati fino all'inizio di gennaio, poi l'ultima comunicazione che prevedeva l'allontanamento entro il 15 gennaio. Nel frattempo nel convento sono arrivati alcuni religiosi che daranno loro il cambio: sono frati arrivati dal Pakistan. Padre Giuseppe ha deciso di obbedire a quanto richiesto dall'ordine e ha raggiunto a gennaio la struttura di Fiesole. Padre Giovanni ha resistito fino ad oggi. Poi la decisione di tornare nella sua famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche padre Giovanni lascia il santuario di Santa Maria del Sasso

ArezzoNotizie è in caricamento