CasentinoNotizie

Vede una persona sul ponte di notte e chiama i carabinieri. Erano due fidanzati che litigavano

L'intervento ieri sera in località Camprena, nel comune di Bibbiena. L'allarme è scattato per il timore di gesti estremi, poi è rientrato

Giornata di lavoro intenso quella di ieri per i carabinieri della compagnia di Bibbiena, con interventi in tutto il Casentino.

Oltre ai rilievi di tre incidenti stradali, di cui uno serio nelle conseguenze per gli occupanti, e un paio di controlli notturni per intemperanze (danneggiamenti di cartelli e persona ubriaca), i militari sono sopraggiunti nella tarda serata in località Camprena, nel comune di Bibbiena, perché un uomo aveva segnalato loro la presenza di una persona nei pressi del ponte sul torrente Archiano, in posizione pericolosa. Immediatamente si sono precipitati sul posto i militari di Chiusi della Verna, di rinforzo su Bibbiena, che però hanno accertato, fortunatamente, che non si stava trattando del tentativo di un gesto estremo, come in un primo momento temuto. In realtà, le persone trovate in zona erano due, fidanzati, che avevano avuto un litigio per futili motivi. Ma la tensione non è sfociata in comportamenti pericolosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento