menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesca Nassini

Francesca Nassini

Affidata la gestiore del Museo Archeologico del Casentino fino al 2028

Sarà la Cooperativa Oros come soggetto esecutore di Appennino Rete di Imprese a gestire il museo. Ad annunciarlo è l’Assessora al turismo di Bibbiena Francesca Nassini che commenta

A gestire il Museo Archeologico del Casentino a Bibbiena fino al 2028 sarà la Cooperativa Oros come soggetto esecutore di Appennino Rete di Imprese. Ad annunciarlo è l’Assessora al turismo Francesca Nassini che commenta: “Questo tempo ci servirà per investire sul museo in termini di personale e progettualità a lungo termine, perché crediamo che la cultura sarà il volano di ripresa del Casentino e di Bibbiena nel prossimo futuro in cui il turismo sarà un turismo di prossimità, dei piccoli borghi”.

Il bando ha previsto anche un servizio di back office della Biblioteca Giovannini per mettere il collegamento questi due punti di riferimento per la cultura nel territorio.

Il progetto vincente del bando prevede visite guidate, anche fatte di sera, progettualità con le scuole e soprattutto un collegamento virtuoso tra tutte le antenne museali della vallata, anche tramite la Card dei luoghi della cultura in Casentino che a prezzi vantaggiosi può offrire la possibilità di accedere a più strutture, da nord a sud, ad un prezzo vantaggioso anche per le famiglie e per i gruppi, il nuovo mood del turismo nei piccoli territori.

Grazie al progetto delle Aree Interne, inoltre, si svilupperà ancora di più la Valtiberina- Casentino card, per mettere in relazione due luoghi, due ambiti, e tante strutture.

Nassini ha evidenziato anche l’importanza di aver aumentato i giorni di apertura al pubblico per una maggiore fruibilità: “Sono felice di poter dare un’apertura più ampia e funzionale al turismo di prossimità di questa antenna culturale. Abbiamo privilegiato un’apertura del fine settimana dal venerdì alla domenica e abbiamo aumentato le ore di apertura durante il periodo estivo ovvero tutte le mattine e tutti i pomeriggi senza neppure un giorno di pausa. Credo che questo sia fondamentale per il prossimo futuro dove, con la conclusione dei lavori al Palazzo Comunale, potremo contare anche su spazi nuovi e all’aperto per manifestazioni e piccoli incontri. Inoltre, essendo il Museo Archeologico anche un punto di informazioni della Via Romea germanica, questi orari ci consentono di confermare questo sito come un punto di fondamentale importanza per il turista, e il nuovo pellegrino dei sistemi viari storici che attraversano la vallata”.

Intanto Bibbiena lavora per il futuro rientro alla normalità anche dal punto di vista turistico, così lo spiega Nassini: “Vogliamo farci trovare pronti con una cartellonistica adeguata collegata al Museo, inoltre recuperato anche lo spazio all’aperto perché ci potrebbe permettere di creare piccoli eventi in sicurezza, una sorta di prolungamento del Museo per approfondimenti ed eventi per bambini”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento