menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospite dell'amica, le ruba i gioielli: denunciato. Nei guai anche un giovane per furto in un'auto

I carabinieri di Bibbiena stanno portando avanti le indagini per cercare di recuperare la refurtiva

Sono stati individuati dai Carabinieri della Stazione di Bibbiena due giovani accusati di aver messo a segno due furti. I militiari, concludendo due distinte attività di indagine per altrettante denunce di furto, stamani hanno denunciato i due ragazzi. In seguito ai furti e dopo aver ascoltato i testimoni durante le fasi di indagine, i colpevoli sono stati deferiti alla procura di Arezzo per furto aggravato e furto in abitazione. 

I colpi messi a segno

Alla fine del mese di giugno, a Bibbiena, da un’auto in sosta erano stati asportati monili, un cellulare ed un computer. In questo caso, un giovane di 24 anni, di origine straniera, allo stato irreperibile sul territorio nazionale, aveva tentato di “sbloccare” uno dei dispositivi. La persona alla quale si era rivolto ha fornito ai Carabinieri particolari importanti per la sua identificazione. Le indagini proseguono per la ricerca della refurtiva, al momento non ritrovata.

Nel secondo caso, un 28enne, che godeva dell’ospitalità di una sua amica nei mesi estivi, prima di lasciare l'abitazione ha sottratto alla donna monili in oro per circa 2mila euro. Anche in questo caso indagini tuttora in corso per il tentativo di recuperare la refurtiva.

Prosegue, intensa, sul territorio casentinese, proprio la specifica attività di prevenzione dei reati contro il patrimonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento