Bibbiena

Frana per la piena dell'Arno: chiusa la ferrovia Arezzo-Stia. Lavori in corso

Il cantiere è stato aperto giovedì scorso 30 gennaio: è stata chiusa la porzione di ferrovia tra Stia e Rassina. I lavori dovrebbero durare in tutto una decina di giorni

Continuano i lavori di ripristino della frana provocata dalle piene del fiume Arno a Bibbiena in prossimità della linea ferroviaria Arezzo Stia. Lo smottamento si trova al km 29+090, in un punto dove la strada ferrata si trova a stretto contatto con il corso d'acqua, a un’altezza di 4-5 metri sull’alveo.

I tempi del cantiere

La tratta è stata sospesa da giovedì scorso, 30 gennaio 2020, quando sono iniziati i lavori, per opportuni motivi di sicurezza. E' stata chiusa al traffico dei treni la porzione di ferrovia tra Stia e Rassina. I lavori dovrebbero durare in tutto una decina di giorni.

"Contiamo di poter ultimare i lavori entro i tempi stabiliti così da poter effettuare il servizio di trasporto in modalità ferroviaria", dice Maurizio Seri, presidente del gruppo Lfi.

lavori-treni-bibbiena-1-2

L'intervento

La frana è stata causata, con ogni probabilità, dall’azione delle acque del fiume Arno, recentemente in piena.Nei giorni scorsi l’Ufficio del Genio Civile ha inviato i propri tecnici per un sopralluogo; da venerdì 24 gennaio è stato istituito un rallentamento a 10 km/h per tutti i convogli ferroviari durante il transito. Poi, il 30, è astato avviato il cantiere ed è stato sospeso il traffico ferroviario. Al posto dei treni ci sono autobus sostitutivi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana per la piena dell'Arno: chiusa la ferrovia Arezzo-Stia. Lavori in corso

ArezzoNotizie è in caricamento