menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Otto comodini attrezzati donati al reparto di Medicina dai Lions

Consegna alla presenza del sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli, al direttore dell’ospedale Claudio Cammillini e del capitano dei carabinieri di Bibbiena Giuseppe Barbato

Questa mattina alla presenza del sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli, al direttore dell’ospedale Claudio Cammillini e del capitano dei carabinieri di Bibbiena Giuseppe Barbato, una delegazione del Lions Club Casentino guidata dal suo presidente pro tempore Nicola Guerrini e del segretario Virgilio Badii anche come responsabile distrettuale toscano ha portato all’ospedale di Bibbiena otto comodini attrezzati per il reparto di Medicina.

Il dottor Francesco Corradi a questo proposito ha commentato: “Il contributo sempre presente del Lions Club è assolutamente necessario soprattutto per il confort dei nostri degenti. Le dotazioni fornite nel tempo e che sono certo non mancheranno in futuro, vanno a cooperare all’organizzazione prossima futura di una terapia subintensiva attrezzata con un letto elettrico multifunzionale, il comodino, un ventilatore per la ventilazione non invasiva e di un monitor multiparametrico che il dipartimento ha già in dotazione per monitorare fino a sette pazienti con problematiche intermedie”.

Nicola Guerrini del Lions Club Casentino: “Con piacere abbiamo recepito un’esigenza dell’ospedale di questi otto comodini super attrezzati da utilizzare nella subintensiva del nostro ospedale. Ci teniamo al nostro territorio e ai cittadini e cerchiamo di adoperarci per il benessere di tutti”.

Il sindaco Filippo Vagnoli: “Un grazie di cuore ai soci del Lions Club Casentino. Il nostro ospedale è un presidio amatissimo dai nostri cittadini. Ne sono testimoni gli oltre 200 mila euro di donazioni fatte nel periodo covid19. Questo deve essere per Asl e Regione un segnale importante per procedere con forza e velocità a implementare il personale laddove ne è stata riscontrata carenza e a realizzare le cure intermedie così come prospettato”.

Le donazioni del Lions Club in questo anno sono state numerose e importanti e non solo a favore dell’ospedale. Sono stati infatti donati dei pulsossimetri Arezzo, 2 ventilatori polmonari e distribuiti in Casentino 75 quintali di alimenti per famiglie fragili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento