menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un defibrillatore per la comunità. Il dono della Misericordia di Poppi

L'impianto salvavita è stato posizionatto nella palazzina dove trova casa il comando dei carabinieri di Bibbiena

E' stata la Misericordia di Poppi, lo scorso 2 giugno, a donare al Casentino un defibrillatore.

"La data scelta - fanno sapere dalla confraternita - è quella della festa della Repubblica Italiana, proprio a voler rinsaldare il legame tra la nazione e lo spirito di vicinanza alla cittadinanza, propri di un’associazione di volontariato come la Misericordia di Poppi, che si occupa di assistenza domiciliare nei confronti di persone bisognose e effettua turni di emergenza sanitaria gestiti dal servizio 118 di Arezzo. Si tratta di servizi svolti da privati cittadini di diversa estrazione sociale, che dedicano parte del loro tempo libero, ai preziosi servizi di volontariato".

L'impianto salvavita è stato posizionatto nella palazzina dove trova casa il comando dei carabinieri di Bibbiena. Una scelta niente affatto casuale visto che nei giorni scorsi sono stati abilitati tramite il corso BLSD una quarantina di militari. Il defibrillatore, posizionato all’esterno della caserma, sarà così opportunamente vigilato e nel contempo disponibile ad essere usato, nei casi di emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento