menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Bibbiena zona rossa? E' una fake news", lo sfogo social del sindaco

Vagnoli smentisce le voci che vedrebbero il proprio territorio a rischio chiusura a causa dell'aumento di contagi di Coronavirus

“Ancora notizie false e allarmanti sulla situazione Covid. Mi permetto di consigliare a tutti un atteggiamento propositivo e corretto perché se continuiamo a drammatizzare facciamo del male al territorio, a noi stessi e ai nostri giovani”.

Con queste parole il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli interviene smentendo le voci che nelle ultime ore hanno proliferato su alcuni gruppi whatsApp relative alla possibile istituzione di una zona rossa nel territorio comunale.

Dalla quarantena che sta rispettando nonostante il tampone risultato negativo, Vagnoli continua: “Le fakenews non sono mai indifferenti. Fanno male e possono colpire portando conseguenze molto negative a seguito della loro circolazione. Pertanto consiglio a tutti di tenere sotto controllo il traffico inopportuno di notizie false e non confermate dalle autorità competenti. Come ho scritto in un post sui social, dobbiamo rimanere uniti. Lo ripeto, il nostro modo di reagire è fondamentale per poter meglio risolvere una situazione di disagio come questa. E non ci aiuteranno senz’altro le fakenews che in periodi più problematici ci cibano dell’emotività collettiva. Riporto dunque tutti ad un senso di unità, solidarietà e serenità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento