Bibbiena

Ceccarelli replica a Caporali sull'area ex Sacci: "Fatto il possibile, non tutti possono dirlo"

"La Regione ha fatto tutto il possibile affinché si potesse abbattere l’ecomostro della ex Sacci e migliorare la viabilità di fondovalle"

"Scopriamo all’improvviso che il Comune di Bibbiena anche in questa legislatura ha un vicesindaco. A Caporali rispondo che il mio impegno per il Casentino è stato giudicato dai casentinesi pochi mesi fa con le elezioni mentre sulla vicenda dell’area ex Sacci mi pare di capire che a giudicare sarà la procura".

E' questa la dura replica di Vincenzo Ceccarelli  alle parole del vice sindaco di Bibbiena Matteo Caporali.

Non io, ma la Regione ha fatto tutto il possibile affinché si potesse abbattere l’ecomostro della ex Sacci e migliorare la viabilità di fondovalle, ad esempio stanziando i 21 milioni di euro necessari per realizzare l’opera e proferendo al Comune di Bibbiena tutta la collaborazione giuridica ed economica necessaria affinché l'area fosse liberata cosi come ordinato dall'ordinanza. Mentre la variante tra Santa Mama e Calbenzano sarà ultimata in questo anno e per quella tra Calbenzano e Subbiano verranno presto affidati i lavori, per la variante di Corsalone, malgrado gli annunci di una presunta bonifica dell’area già eseguita, siamo fermi a quel giorno del settembre 2016 in cui la procura sequestrò l’area. Intanto si tenta di scaricare su di me le responsabilità con affermazioni generiche e inconsistenti, prive di ogni riscontro oggettivo. Sarebbe meglio se, anziché perdere tempo, finalmente si realizzasse davvero quello che non è stato fatto in questi anni.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccarelli replica a Caporali sull'area ex Sacci: "Fatto il possibile, non tutti possono dirlo"

ArezzoNotizie è in caricamento