rotate-mobile
Bibbiena Bibbiena

Casucci e Tiezzi (Lega): "Ospedale Casentino, ancora troppe carenze. Occorre il massimo impegno della Regione"

"Proseguirò nella mia opera di monitoraggio della sanità casentinese"

“La situazione del reparto di emergenza e urgenza dell’ospedale del Casentino rimane delicata, motivo per cui ho voluto, alcune settimane orsono, presentare un’interrogazione per conoscere quali fossero le azioni messe in campo dalla Regione Toscana per risolvere in maniera adeguata la problematica. Apprendo, quindi, con soddisfazione l’espletamento di un concorso relativo alla medicina di urgenza che potrà permettere l’assunzione di nuovi medici, oltre alla proposta di mirati benefits per chi sceglierà di lavorare in un’area come quella in oggetto, metodica che spero possa in futuro allargarsi anche alle principali specialistiche: radiologia, medicina interna, cardiologia. Una zona montana come quella casentinese, necessità assolutamente di un Pronto Soccorso che sia pienamente funzionale. Considerato, dunque, che alcune carenze permangono, nonostante qualcosa si sia fatto per mitigare i disagi, proseguirò, pertanto, nella mia opera di monitoraggio della sanità casentinese” queste le dichiarazioni del Consigliere Regionale della Lega, Marco Casucci.

“Come segretario della Lega in Casentino non posso che constatare che se il nostro territorio vive in una situazione di disagio per quello che riguarda le vie di comunicazione ed altri servizi essenziali (come ad es. per il reparto di emergenza e urgenza dell’ospedale di Bibbiena e relativi servizi annessi), tutto ciò va imputato a chi sta governando la Regione da troppo tempo ed auspico che si possa veramente fare squadra con amministratori e comitati interessati a produrre fatti e non chiacchiere”. dichiara Marco Tiezzi segretario sezione Lega Casentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci e Tiezzi (Lega): "Ospedale Casentino, ancora troppe carenze. Occorre il massimo impegno della Regione"

ArezzoNotizie è in caricamento