CasentinoNotizie

Bene Comune: "Ritardi nei lavori al palazzo comunale. Rischio perdita del finanziamento?"

Saranno chieste spiegazioni nel corso del prossimo consiglio comunale

Bene Comune risponde al vicesindaco di Bibbiena, sul tema dei lavori a Palazzo Niccolini.

Facendo riferimento al comunicato stampa del Comune di Bibbiena e alle dichiarazioni del vicesindaco Caporali, già assessore ai lavori pubblici nella precedente amministrazione, il gruppo consiliare Bene Comune, relativamente ai lavori di miglioramento sismico di Palazzo Niccolini, ricorda che una variante in corso d’opera, prima di essere eseguita, deve ottenere la preventiva autorizzazione da parte del Settore Sismica della Regione Toscana (ex Genio Civile) e, come nel caso di Palazzo Niccolini, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.

Gli atti in nostro possesso lasciano presagire che la causa dell'interruzione e della lunga sosta dei lavori, dipenda dalle non conformità alle vigenti norme antisismiche e alle prescrizioni imposte dalla Soprintendenza delle opere previste nella variante; non conformità che sembrano determinare un concreto rischio di perdita del finanziamento ottenuto.

In occasione del prossimo consiglio comunale Bene Comune presenterà un formale ordine del giorno per chiedere i dovuti chiarimenti.

La ripresa dei lavori a Palazzo Niccolini e le altre opere i programma: parla il vicesindaco Caporali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento