Bibbiena

Assistenza pediatrica. Vagnoli: "Così cresce l'offerta in Casentino", incontro con le famiglie

"Gli operatori della Asl presenti spiegheranno il funzionamento di questi sportelli e come poterne usufruire in modo semplice e veloce da parte delle famiglie con bambini che ne hanno bisogno"

Venerdì 22 novembre alle 18 presso la sala comunale del Corsalone si terrà un incontro sui servizi pediatrici in Casentino promosso dai comuni di Chiusi della Verna e Bibbiena, dall’associazione Mauro Grifoni Forever con la collaborazione della Asl Toscana sud-est.

Questa assemblea pubblica - spiega FIlippo Vagnoli - è particolarmente importante poiché riguarda quei servizi essenziali rivolti all’infanzia e alle famiglie. Da poco sono stati attivati presso l’ospedale del Casentino degli ambulatori di assistenza che incrementano l'offerta sanitaria nell'ambito del pre e post natale. Un segnale forte che vorremmo fosse recepito soprattutto dalle giovani famiglie che hanno intenzione di allargare il proprio nucleo. Gli operatori della Asl presenti spiegheranno il funzionamento di questi sportelli e come poterne usufruire in modo semplice e veloce da parte delle famiglie con bambini che ne hanno bisogno, magari senza fare grandi spostamenti verso la città. Un grazie all’associazione Mauro Grifoni Forever e al suo impegno verso l’infanzia che ritengo significativo in un momento come questo”.

Vagnoli, come presidente dell’articolazione zonale della sanità del Casentino fa anche il punto sui nuovi progetti e percorsi e sul lavoro che i sindaci stanno portando avanti con la Asl: “poco tempo fa grazie all’incontro con i vertici della Asl abbiamo posto le basi per una nuova sottoscrizione dei Patti Territoriali, Un incontro positivo e proficuo attraverso il quale come sindaci puntiamo non solo al mantenimento ma anche al potenziamento dei servizi esistenti. Qualcosa di positivo dobbiamo registrare con soddisfazione sul fronte della Medicina: sono stati aumentati 4 posti letto e arriverà a breve da Careggi il nuovo primario. Questa struttura locale di concertazione con i vertici Asl e Regione è fondamentale e le cose fatte in questi mesi lo dimostrano ampiamente. Non possiamo delegare ad altri ciò che ci riguarda da vicino, meno che mai la sanità. La nostra battaglia per riportare in Casentino l’articolazione è stata importante e non va sottovalutato il valore di tutto questo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza pediatrica. Vagnoli: "Così cresce l'offerta in Casentino", incontro con le famiglie

ArezzoNotizie è in caricamento