menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asilo nido di Soci: sostegno psicologico alle famiglie per tutta la durata dell'emergenza

A gestire questo supporto psicologico e pedagogico sarà la dottoressa Francesca Menchini psicologa, psicoterapeuta e psicopedagogista del comune di Bibbiena

In questo periodo di emergenza sanitaria in cui le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse per motivi di sicurezza, l’asilo nido di Soci continua a stare accanto ai bambini e alle famiglie. Ad annunciarlo è lo stesso assessore alla scuola Francesca Nassini che commenta: “In questo periodo di distanziamento sociale quelli che forse stanno soffrendo di più sono proprio i bambini piccoli. Per questo motivo con l’asilo nido abbiamo pensato di dare un sostegno psicologico e pedagogico alle famiglie dei bambini che frequentano il nido comunale per tutta la durata dell’emergenza. Questo rappresenta un nuovo modo per stare vicini alle famiglie”. 

A gestire questo supporto psicologico e pedagogico sarà la dottoressa Francesca Menchini psicologa, psicoterapeuta e psicopedagogista del comune di Bibbiena. 

I giorni e gli orari definiti sono i seguenti: martedì dalle 10 alle 13 e mercoledì dalle 14 alle 16 questo il numero telefonico di riferimento 3357272081.

Ricordiamo che il nido di Bibbiena ha un servizio di coordinamento pedagogico. Il professionista incaricato dal comune di Bibbiena garantisce la qualità del servizio di nido, coordinando l’èquipe educativa e ponendosi a supporto delle famiglie. Il professionista supervisiona il gruppo degli operatori durante lo svolgimento delle attività, monitora e valuta l’attuazione dei progetti pedagogico ed educativo; coordina ed organizza iniziative di partecipazione delle famiglie; aggiorna e forma il personale; raccorda i coordinamenti gestionale, amministrativo comunale ed i servizi socio-sanitari; progetta e realizza le attività educative per la continuità nido scuola dell'infanzia. 

Seguendo un metodo che collega ricerca, formazione e trasformazione, si sottolinea l’importanza che i professionisti dell'educazione si facciano in qualche modo "ricercatori del quotidiano". Ed i professionisti del nido di Soci si pongono costantemente su questo piano virtuoso fatto di formazione continua  e di ricerca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento