menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bibbiena, approvato il bilancio consuntivo. Vagnoli: "Tre voci fondamentali, sociale, scuola e lavori pubblici"

"Si tratta di un bilancio importante con 9 milioni di euro per le spese correnti e 2 milioni di euro annuali per gli investimenti"

Ieri sera in Consiglio comunale è stato approvato il Bilancio Consuntivo 2020, un documento importante perché rappresenta una fotografia di un anno difficile che, ha visto il Comune impegnato nel sociale, accanto alle imprese sofferenti, e determinato nel guardare con fiducia al futuro.

"Nonostante la difficoltà del momento - commenta il sindaco Filippo Vagnoli - siamo riusciti a chiudere l’anno in pareggio e  con alcuni risparmi che potremo mettere a disposizione della comunità, in termini di opere comunali e di aiuti alle nostre imprese. Si tratta di un bilancio importante con 9 milioni di euro per le spese correnti e 2 milioni di euro annuali per gli investimenti".

Le voci più importanti di questo bilancio consuntivo 2020 - il settimo rendiconto di cui si occupa il sindaco Vagnoli, adesso come primo cittadino, prima come assessore al Bilancio – sono sociale, scuola educazione e lavori pubblici.

Per il sociale il Comune di Bibbiena ha investito, anche nell’anno della pandemia, oltre 1 milione di euro. A questo proposito il Vagnoli commenta: “Per noi è un ambito di estrema importanza, sul quale non abbiamo mai indietreggiato, neppure nei momenti peggiori come quello che ci stiamo lasciando alle spalle. Anzi, l’impegno è stato mantenuto sia in termini economici che operativi. Le persone più fragili hanno bisogno di supporto continuo ed è esattamente di questo di cui ci stiamo occupando”.

L’altra voce di grande impatto è quella relativa a scuola, educazione e infanzia con 900 mila euro.

Il sindaco commenta: “Nel momento peggiore della nostra storia recente, l’attenzione che abbiamo voluto riservare a questo ambito è stata massima. Salute, sicurezza, attenzione ai più piccoli, sono le motivazioni che ci hanno sostenuto”.

La terza voce di una certa rilevanza è quella dei lavori pubblici con oltre 2 milioni di euro investiti nel 2020.

"E’ importante perché indica che riusciamo a fare arrivare importanti risorse dall’Europa, dallo stato e dalla Regione grazie ad un’attenta programmazione di cui ringrazio Giunta e uffici competenti. Siamo convinti che la cosa essenziale per un ente pubblico sia quella di guardare avanti, investire oggi nelle progettazioni per ottenere finanziamenti nel futuro, per ottenere fondi per la nostra comunità. Lo stiamo facendo da tempo con impegno e grazie a personale preparato di cui andiamo fieri".

Oltre a questo ci sono importanti investimenti sulle frazioni più piccole come Terrossola, con il recupero della strada di accesso e il borgo di Partina.

Il sindaco vagnoli conclude: "Stanno andando avanti i lavori alla scuola dell’Infanzia di Soci che vorremmo concludere entro l’anno. Ma c’è di più, ovvero il nostro appoggio alle imprese in questo anno terribile. Il comune ha investito in aiuti 230 mila euro. Anche quest’anno l’intenzione è quella di ripercorrere questa strada perché le piccole imprese sono il cuore pulsante della nostra economia e noi crediamo che investire su di loro sia investire sul nostro territorio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento