Casentino

Alla scoperta della foresta della Riserva Bioenergetica di Badia Prataglia: 40 chilometri in tante foto

Dopo la bella stagione e l'inizio di un'autunno dai colori sgargianti, la foresta della Riserva Biogenetica di Badia Prataglia si prepara all'inverno. Presto sarà difficile raggiungerne il cuore attraverso la strada che parte dal Cancellino oppure...

AR/BADIA PRATAGLIA-FORESTA DELLA LAMA-3

Dopo la bella stagione e l'inizio di un'autunno dai colori sgargianti, la foresta della Riserva Biogenetica di Badia Prataglia si prepara all'inverno. Presto sarà difficile raggiungerne il cuore attraverso la strada che parte dal Cancellino oppure dalle altre vie di accesso meno agevoli.

Abbiamo fatto un sopralluogo nell'area in compagnia di agenti del Corpo Forestale dello Stato (la strada è chiusa e occorre un permesso per potervi accedere con mezzi a motore) e queste sono alcune immagini che raccontano dei quaranta chilometri percorsi tra faggete, abetine e fondovalle.

Ci sono ancora le aquile là in mezzo, e volteggiano spesso sopra la chiesetta della Lama. Per il resto gli abitanti più numerosi paiono essere i daini, che dividono il territorio con cervi e caprioli. Ma in zona non mancano salamandre, tritoni e altre specie rare, sopratutto all'interno della Riserva Integrale di Sassofratino. Tra poco la neve coprirà tutto, e il fascino dei luoghi rifiorirà di nuovo, per la gioia di chi raggiungerà la Lama grazie alle ciaspole, magari scendendo dal crinale di Camaldoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta della foresta della Riserva Bioenergetica di Badia Prataglia: 40 chilometri in tante foto

ArezzoNotizie è in caricamento