Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frontiere, fiere orafe e mercati mondiali. Cappietti : "Ne parliamo con i protagonisti di Hong Kong e Ieg"

La presentazione del webinar "Opportunità, strategie, nuovi strumenti: le fiere al tempo del Covid" organizzato da Hong Kong Trade Development Council, Italian Exhibition Group e Camera di Commercio di Arezzo - Siena con la collaborazione della Consulta Orafa di Arezzo e dello Studio Cappietti & Partners“

 

Sapere come e quando sarà possibile riprodurre le fiere orafe internazionali e interloquire con i principali protagonisti. Questo lo scopo del webinar organizzato nella piattaforma Zoom dal titolo "Opportunità, strategie, nuovi strumenti: le fiere al tempo del Covid".

L'obiettivo è quello di fare chiarezza, capire quali modelli sono applicabili a questo particolare momento storico dove l'emergenza sanitaria ed economica hanno bisogno di trovare risposte che non vadano in conflitto tra loro, ma che parlino di affari, creino occasioni di business, in sicurezza.

Al tavolo virtuale ci saranno gli organizzatori della fiera di Hong Kong e quelli di Italian Exibition Group, la Camera di Commercio di Arezzo Siena, la Consulta orafa e lo studio Cappietti che ha sviluppato una forte vocazione all'accompagnamento degli imprenditori italiani in Cina e a Hong Kong.

Qui il programma degli interventi del seminario

Il link per registrarsi

"La ripartenza economica dopo l’eccezionale blocco dovuto alla pandemia sanitaria - spiega Giovanni Cappietti- socio fondatore Studio Cappietti & Partners - pone molte incertezze agli imprenditori, specie per coloro che operano con l'estero, sulle tendenze dei mercati. Conoscere le iniziative delle principali organizzazioni fieristiche nel mondo diventa utile per aggiornarsi e anticipare gli orientamenti del mercato e mantenere un più alto spettro di contatti con i buyers internazionali e gli enti fieristici con le loro iniziative e i nuovi strumenti tecnologici a supporto possono rappresentare un canale privilegiato per il rilancio della nostra economia."

Per Gianluca Mirante, direttore Italia Hong Kong Trade Development Council “La pandemia da Covid-19 ha influenzato l'attività commerciale e le catene di approvvigionamento a livello globale, con numerose fiere ed eventi posticipati o cancellati. Per andare incontro alle necessità delle aziende, dall’inizio di aprile Hong Kong Trade Development Council ha lanciato una serie di iniziative digitali che hanno già registrato un grande successo. Anche per la gioielleria, la nostra proposta è volta ad aiutare le aziende a cogliere le opportunità commerciali attraverso l’utilizzo di nuovi canali, mettendo a disposizione un arricchito marketplace, sicuro ed efficace. A questo si aggiungerà un nuovo servizio di business matching virtuale, e i buyer che non potranno andare a Hong Kong durante le nostre fiere, in programma dal 3 al 6 agosto, potranno incontrare gli espositori online tramite videoconferenze. Per raggiungere questo scopo, stiamo mobilitando i nostri 50 uffici internazionali in grado di coinvolgere i principali buyer dei diversi mercati. Per il mondo della gioielleria Hong Kong ha sempre rappresentato un hub importantissimo e continuerà ad esserlo anche in futuro.

"Le fiere sono "motori" dei settori industriali  - evidenzia Marco Carniello Group Brand Director Jewellery & Fashion di Italian Exhibition Group - e oggi più che mai hanno un ruolo centrale nel rilancio dell'economia. IEG continua a lavorare con responsabilità e positività per supporto al meglio le Aziende in questa nuova fase, con format evoluti e nuove iniziative"

"Un webinar molto interessante- commenta Giordana Giordini della Consulta Orafa di Arezzo - in un confronto con due importanti colossi mondiali organizzatori di fiere HKTDC e IEG, in un’ottica futura, allargando il tavolo anche agli altri player fieristici, per poter condividere un calendario delle fiere di settore per favorire l’internazionalizzazione, evitando sovrapposizioni di date controproducenti sia per gli espositori che per i buyer”

"Far ripartire le manifestazioni fieristiche, cinghia di trasmissione del nostro export - per Massimo Guasconi, Presidente della Camera di Commercio di Arezzo Siena -costituisce una priorità per il sistema economico italiano ed ancor di più per un territorio così vocato all’internazionalizzazione come quello aretino.  Le nuove modalità online di partecipazione, ad iniziare da webinar ed esposizioni virtuali,  oltre ad essere una soluzione tampone,  rappresentano indubbiamente il futuro del sistema espositivo anche se indubbiamente il contato fisico e sopratutto le relazioni di persona , per alcuni settori, avranno sempre un ruolo insostituibile.”

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento