rotate-mobile

VIDEO | Riapre il ristorante devastato. Il titolare: "Passata la paura ci siamo rimboccati le maniche. Aretini vi aspettiamo"

Dopo la drammatica serata di domenica, durante la quale un avventore in stato di alterazione alcolica ha messo sotto sopra il locale, parte la denuncia e riapre la cucina

Una notte di lavoro e tanti palloncini colorati con la scritta divenuta ormai un motto del locale: "Forza ragazzi". Così quest'oggi il ristorante di viale Michelangelo che domenica scorsa fu devastato da un avventore in preda all'alcol ha accolto i suoi clienti. Ha infatti riaperto i battenti a tempo di record. 

 "Questi palloncini sono un modo per dire che ci siamo - dice Emanuele Di Rocco, proprietario del Passaparola - e siamo pronti, a distanza di poche ore da quanto avvenuto, ad accogliere nuovamente i nostri clienti". 

Quella di domenica scorsa per il titolare e per i suoi clienti è stata una serata da incubo. Con bambini in lacrime di fronte a un uomo che urlava e dava in escandescenza. Attimi di grande paura poi quando il 32enne marocchino, poi arrestato dagli agenti della Polizia di Stato, ha buttato a terra 30 bottiglie, fatto volare via piatti e tovagliati, brandito una sedia contro il titolare. 

"A un certo punto sono riuscito a farlo uscire dal locale - racconta - ma lui voleva rientrare. Ha preso uno sgabello che era fuori dalla porta e lo ha sbattuto nella vetrata. Dentro c'era lo staff e 60 persone, quasi tutte famiglie con bambini, terrorizzate. In ostaggio".

Oggi è partito l'esposto del ristorante. L'avvocato Tiberio Baroni, presente alla riapertura, dopo aver ringraziato le forze dell'ordine ha sottolineato "che i reati ascrivibili sono pesanti. Addirittura si può arrivare al sequestro di persona, visto che decine di clienti, tra i quali tanti minori, sono rimasti barricati dentro al locale fino all'arresto".

Intanto gli aretini sono tornati già tra i tavoli del ristorante. Dove domenica sera il titolare ha deciso di non far pagare la cena a nessuno: "Qualcuno ha voluto lasciare soldi, ma io ho detto di no a tutti. Non era stata una bella serata per loro come per me".

Copyright 2024 Citynews

Video popolari

VIDEO | Riapre il ristorante devastato. Il titolare: "Passata la paura ci siamo rimboccati le maniche. Aretini vi aspettiamo"

ArezzoNotizie è in caricamento