Mercoledì, 17 Luglio 2024

"Lotta al disagio giovanile e alla violenza di genere", il nuovo questore si presenta

Maria Luisa Di Lorenzo è la prima donna a guidare la Questura aretina

"Presenti su ogni fronte e con due obiettivi specifici: la lotta ad disagio giovanile e quella alla violenza di genere". Con queste parole il nuovo questore di Arezzo, Maria Luisa Di Lorenzo, si è presentata alla città. E' la prima donna a guidare la questura aretina, dove è arrivata proprio in questi giorni. "Il tempo di studiare le carte e conoscere la città - spiega - e poi ci concentreremo su questi fenomeni. Combattere il disagio giovanile è un mio cruccio: voglio scongiurare che i ragazzi siano attratti dalle sirene della malavita o che finiscano in balia del traffico di stupefacenti".

L'altro grande fronte è quello della violenza di genere: "Ho verificato i dati del Viminale, questi numeri, insieme alla mia esprienza, mi portano a dire che questo tipo di violenza è presente ovunque e ad Arezzo dobbiamo farla emergere. In questi casi, che hanno per vittime soprattutto donne e minori, vorrei che la Polizia fosse accogliente e che venisse percepita in modo diverso". 

Chi è Maria Luisa Di Lorenzo

Nata a Sessa Aurunca (Caserta) il 3 luglio 1962, si è laureata in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli, in Scienza della Pubblica Amministrazione presso l’Università degli Studi di Catania ed ha conseguito un Master in gestione e sviluppo delle risorse umane alla Cesare Alfieri di Firenze. Dal 23 dicembre 2019 era Questore della Provincia di Rieti, prima donna a guidare la Questura del capoluogo reatino. Nei ruoli della Polizia di Stato dal 1991, ha prestato servizio per 12 anni presso la Questura di Firenze, dove ha maturato una consolidata esperienza nell’Ufficio di Gabinetto, per poi ricoprire, nell’arco dei 15 anni successivi, diversi incarichi nell'ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Ha fatto parte, presso la Questura di Torino, dello staff organizzativo delle Olimpiadi Invernali del 2006.

Video popolari

ArezzoNotizie è in caricamento