rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022

Il calcio da vivere tutti i giorni, non solo allo stadio. La festa di Orgoglio Amaranto

Il comitato di azionariato popolare ha organizzato tre giorni di iniziative al Bagnoro, con dibattiti, sport, musica e socialità. Appuntamento dal primo al 3 luglio

Tre giorni a tinte amaranto, tra dibattiti, musica dal vivo, dj set, sport, solidarietà e ristorazione. Dall’1 al 3 luglio il parco della Pro Loco del Bagnoro ospiterà la prima edizione assoluta di Orgoglio Amaranto in festa, la manifestazione che il comitato dei tifosi ha pensato, voluto e organizzato per gli aretini che hanno il Cavallino nel cuore. Tanti gli appuntamenti previsti grazie alla collaborazione con preziose realtà locali.

La festa si aprirà venerdì 1 luglio alle 18 con il dibattito sull’azionariato popolare che vedrà arrivare ad Arezzo l’onorevole Daniele Belotti, Gianfranco Gatto, membro del consiglio direttivo di Supporters in Campo e Fabio Guarini, presidente di Aps Taras. Sul palco insieme al presidente di Orgoglio Amaranto, Daniele Farsetti, sarà approfondito il tema della partecipazione di tifosi nelle società di calcio attraverso la formula dell’azionariato popolare e delle leggi necessarie per sviluppare questo strumento. Moderano l’evento Milva Cerveni, conduttrice della trasmissione “Dodicesimo in campo” e Roberto Gennari, giornalista sportivo e consigliere di OA. Poi spazio alla musica in collaborazione con Stranger Zine che dalle 21 in poi porterà sul palco la serata “FlexAR” con artisti come Brina e Engeezo & G. Nicastro e poi con un Dj Set dedicato proprio a rap, hip hop e trap.

Daniele Farsetti-7

Sabato 2 luglio il programma è denso di appuntamenti. Alle 9,00 inizierà il torneo di calcio a 6 “Il Dodicesimo”, che avrà come base logistica il campo da calcio del Bagnoro, tra 8 squadre composte dai gruppi della Curva Sud Lauro Minghelli e la squadra Opes organizzatrice del memorial Aldo Nardin. Alle 12:00 pranzo speciale e alle 15 prosecuzione del torneo.

Pomeriggio dedicato ai più giovani. Dalle 17,00 inizierà il contest di disegno che avrà come tema centrale il tifo calcistico intorno al quale ragazzi e ragazze potranno esprimere la loro fantasia. Gli elaborati prodotti saranno poi giudicati da una giuria di esperti.

Alle 18 ci sarà il dibattito 10 + 2. Nel 2020 Orgoglio Amaranto ha compiuto i suoi primi 10 anni, adesso, con altri due anni di esperienza sulle spalle verrà ripercorsa la storia di OA con la presenza di tutti i presidenti del comitato che si sono succeduti. Modera l’evento Luca Caneschi.

Dalle 21 in poi musica live in collaborazione con Arezzo che Spacca per la serata ARtrash con Cecé Tripodo e The Wedding Band e a seguire Dj Set trash con musica anni ’80 e ’90.

Domenica 3 luglio la giornata inizierà con la camminata ecologica organizzata da Emanuele Severi alla scoperta di sentieri e panorami aretini e allietata da una fresca colazione. La partecipazione sarà su iscrizione con possibilità di scegliere il pacchetto camminata - spuntino - maglietta oppure camminata - spuntino - maglietta - pranzo.

Alle 12,00 aprirà la cucina per tutti. Dalle 18,30 ci saranno le premiazioni del torneo di calcio e del contest di disegno a cura dei consiglieri di OA Luca Amorosi ed Enrica Cherici.

Dalle 21,00 serata acustica “ARunplugged” con musica live curata da Stranger Zine con Bosna Danì e Daniele Peruzzi degli Osaka Flu. In chiusura il Dj Set Funk Rock e Rock’n Roll.

Tutte le sere aperto il servizio ristorazione con cucina tradizionale e angolo bar. Tra gli ospiti presenti con gadget e materiale informativo ci saranno il Museo Amaranto, l’Arezzo Calcio, l’Arezzo Calcio Femminile e le associazioni amiche di Orgoglio Amaranto come Pronto Donna, Donne Insieme, Thevenin, Aisla Arezzo, Ail Arezzo Federico Luzzi Onlus, Occhi della Speranza e la Misericordia di Arezzo.

La festa è resa possibile grazie al main sponsor Chimera Gold e ai sostenitori Euronics, Master Informatica, Jessica Jewels, Croa, Gimet Brass, Brandini Assicurazioni, E.G.M. Spa e Berneschi Finistral.

Ringraziamenti speciali vanno ai ragazzi della Pro Loco del Bagnoro per il supporto logistico, a Stranger Zine per la direzione artistica, Opes per la fornitura di arbitri e palloni, ad Arezzo che Spacca per il supporto musicale e ad Emanuele Severi per la camminata ecologica.

festa orgoglio amaranto-2

Le dichiarazioni

“Questa festa ha l’obiettivo di coinvolgere e riunire i tifosi dell’Arezzo ma anche tutta la cittadinanza, all’insegna di aggregazione e appartenenza intorno alla maglia amaranto - ha dichiarato Daniele Farsetti, presidente di Orgoglio Amaranto - Saranno tre giorni tra ristorazione, sport e musica, ma anche di approfondimenti su temi a noi cari come l’azionariato popolare e la partecipazione attiva del tifoso, che noi intendiamo come elemento attivo in un club calcistico, non un semplice cliente o uno spettatore. Ringrazio tutte le componenti che stanno contribuendo, come la Pro Loco di Bagnoro e il magazine culturale Stranger Zine, oltre a Ss Arezzo, Museo Amaranto e Acf Arezzo che insieme ad altre associazioni di carattere solidaristico e sociale del nostro territorio arricchiranno il panorama della festa con la propria presenza. Un ringraziamento, infine, a tutti coloro che ci hanno fatto capire che intorno al Comitato e intorno all’Arezzo c’è grande sostegno e partecipazione: mi riferisco agli sponsor che ci hanno voluto sostenere economicamente, ma anche ai tifosi che ci daranno una mano con entusiasmo e passione. Siamo onorati di vedere tante persone coinvolte.”

“L’amministrazione comunale non poteva che affiancare Orgoglio Amaranto per questa festa a 360 gradi, utile peraltro per affrontare, anche nel periodo estivo, il discorso calcistico, legato in questo caso all’azionariato popolare, in un contesto leggero e in bellissimo luogo come quello della Pro Loco di Bagnoro - ha aggiunto l’assessore allo sport Federico Scapecchi - È un evento che mi auguro diventi un appuntamento annuale e che rappresenta il culmine di dodici anni di attività di Orgoglio Amaranto che, giova ricordarlo, non è solo un comitato di tifosi, ma la dimostrazione che quando c’è passione si possono raggiungere obiettivi importanti, come già dimostrato in più occasioni in passato, non solo nel 2010 ma anche nel 2018, svolgendo un ruolo di primo piano nella prosecuzione dell’attività calcistica della prima squadra della nostra città.”

festa orgoglio amaranto conf stampa-2

“Come consigliere della Pro Loco del Bagnoro posso affermare che abbiamo accettato con orgoglio la proposta del Comitato di organizzare l’evento nei luoghi della Festa della Ciliegia - ha spiegato Giovanni Donati della Pro Loco Bagnoro - Oltre ad avere questa bella area che si sposa bene con un’iniziativa del genere, siamo prima di tutto tifosi, per cui siamo fieri che la prima edizione di questa festa si svolga da noi e vi aspettiamo a braccia aperte.”

“Il nostro progetto culturale è iniziato nel pieno della pandemia con eventi online di musica e divulgazione e ora siamo ben lieti di poter contribuire a iniziative all’aperto e in presenza - ha spiegato Marco Baldassarre di Stranger Zine che ha la direzione artistica delle’evento - La prima serata sarà dedicata al genere rap e hip-hop, la seconda a cover band con musica dagli anni Settanta agli anni Novanta e la terza, infine, sarà di carattere più strumentale e acustico con l’intervento, tra gli altri, di Daniele Peruzzi degli Osaka Flu. Nel pomeriggio di sabato, inoltre, si terrà un contest di disegno sul tema del tifo. Sarà l’occasione, chissà, per vedere uno SpiderMan con la maglia dell’Arezzo, ad esempio.”

“Io curerò la Camminata non competitiva in programma domenica mattina con ritrovo alle 8.30 - ha spiegato Emanuele Severi. Si tratta di un percorso di 10 chilometri e 200 metri con 340 metri di dislivello quasi interamente ombreggiato perché immerso nel bosco nei dintorni della sede della festa, punto di partenza e arrivo. Tutti i sentieri sono facilmente praticabili e non presentano pericoli. Dopo 4 chilometri è previsto un ristoro con cocomero e acqua, mentre la seconda parte del percorso propone punti panoramici bellissimi da cui è possibile vedere tutta la città e fare foto stupende. Consiglio a chi è interessato di portare scarpe e bastoni da trekking, pur essendo una camminata fattibile per tutti. Dopo la camminata, acquistando il pacchetto speciale, si può rimanere a pranzo.”

Video popolari

Il calcio da vivere tutti i giorni, non solo allo stadio. La festa di Orgoglio Amaranto

ArezzoNotizie è in caricamento