rotate-mobile

VIDEO | Pif al YouTopic Fest: "Avrei bisogno di un corso di 10 anni a Rondine"

 PIF, Pier Francesco Diliberto, torna dopo due anni alla Cittadella

Sbuca a Rondine direttamente dalla sua Sicilia, era a Palermo solo poche ore fa. PIF, Pier Francesco Diliberto, torna dopo due anni alla Cittadella che aveva lanciato sulle onde radio. E riprende la riflessione di allora. "Vivo il conflitto come una ricerca della giustizia, ma forse per primo avrei bisogno di un corso a Rondine di almeno dieci anni, cinque sarebbero pochi. Non ho certezze ma ho la sensazione che il conflitto sia necessario". In perfetta linea con l'idea di Rondine, il conflitto va affrontato e non negato, non sfugge ai confronti. "La ricerca forse mi accomuna ai ragazzi che dalla Sicilia vengono qui al quarto anno. La Sicilia è dominata dalla cultura del gattopardo. Se vado in una scuola non dico mai se vuoi ce la fai, la vita non è così. Però l'importante è almeno provarci". Provare intanto a cambiare se stesso. "Mettermi in discussione è proprio la base". E si getta nell'incontro con il pubblico, di un teatro tenda ancora pieno. E che aspetta in serata l'arrivo di Claudio Bisio con il suo film "L'ultima volta che siamo stati bambini".

Copyright 2024 Citynews

Video popolari

ArezzoNotizie è in caricamento