Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contributo della giunta di 35mila euro ad ArezzoCasa per le famiglie che vivono in alloggi Erp

Domande entro luglio. Assistenza per la compilazione presso i sindacati

 

35mila euro in favore di Arezzo Casa deliberati dalla giunta come misura finalizzata a fronteggiare l’emergenza covid e diretti alle famiglie assegnatarie di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Arezzo Casa relazionerà al Comune di Arezzo in merito all’impiego di tali risorse entro il 31 dicembre prossimo.

Per come accedere a questa misura di sostegno economico, requisiti e modalità di presentazione della domanda, si rimanda al sito www.arezzocasa.net e al comunicato di servizio inviato alle redazioni venerdì 3 luglio.

L’occasione odierna è servita invece a fare il punto “politico” del provvedimento con gli assessori Tiziana Nisini e il direttore di Arezzo Casa Fabrizio Raffaelli. I sindacati sono coinvolti come centri di assistenza per la compilazione delle domande.

“Arezzo riparte e non molla anche sulle case popolari – ha dichiarato l’assessore al patrimonio Tiziana Nisini. In questo periodo, il lavoro è venuto purtroppo a mancare, le famiglie hanno subito riduzioni di reddito, questo strumento di supporto è dunque fondamentale per questi soggetti in sofferenza a causa dell’emergenza sanitaria. Durante la costruzione di questa delibera abbiamo agito nel segno della condivisione con l’assessorato al sociale e Lucia Tanti, Arezzo Casa e i sindacati. Si tratta di un primo step per ridurre o azzerare le criticità iniziali in vista dell’autunno quando non mancheranno misure ulteriori”.

Fabrizio Raffaelli: “il sostegno riguarda il canone di locazione per i mesi di marzo, aprile e maggio. La riduzione del reddito in base alla quale se ne può fruire deve essere pari o superiore al 50% rispetto al corrispondente periodo del 2019. Domande solo per mail a sostegnocovid@arezzocasa.net entro il 31 luglio. Un dato sulla morosità in merito ai canoni di locazione erp sottolinea la ratio di tale iniziativa: anno scorso toccava i 41.000 euro, nel 2020 siamo a 75.000”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento