Domenica, 19 Settembre 2021

La Giostra sfida il Covid, Poponcini: "Manifestazione in sicurezza". Ecco come

Controllo del green pass, braccialetti, modifiche nel corteo storico e poi mascherine, protocollo per scortare la lancia d'oro in duomo e green zone nei quartieri per poter festeggiare la vittoria: tutti i provvedimenti

Dal controllo del green pass per seguire le prove, alla zona gree allestita in ogni quartiere dove poter festeggiare in caso di vittoria. Nulla è lasciato al caso in questa 140esima edizione della Giostra del Saracino. Dopo due anni di stop forzato la manifestazione torna a far battere il cuore degli aretini, ma con regole ferree per quanto riguarda le misure di contenimento della pandemia. 

Prova generale e braccialetti

"Con le altre forze dell'ordine e coordinati dal Prefetto - spiega Aldo Poponcini, comandante della Polizia Municipale, è stato stilato un piano molto dettagliato. In questi giorni chi viene in piazza per seguire le prove dovrà mostrare il green pass. Per velocizzare l'ingresso nei giorni della Prova generale e della Giostra però è possibile già da oggi richiedere il braccialetto che attesta il possesso della certificazione verde".

Da oggi infatti sono allestite due postazioni – una presso il presidio della Polizia Municipale in Piazza Guido Monaco e una in via Bicchieraia 26 fuori dall’ingresso dell’Ufficio Politiche Culturali e Turistiche Giostra del Saracino – dove i titolari dei biglietti potranno recarsi per il controllo del Green Pass. Una volta verificata la validità della Certificazione Verde Covid-19 (sarà necessario esibire il proprio biglietto, un documento d’identità e il qr code del Green Pass) sarà rilasciato un braccialetto che permetterà di accedere direttamente alle tribune di Piazza Grande senza necessità di controllo della Certificazione Verde all’ingresso.

La sfilata e gli eventi post Giostra

Domenica sarà la giornata clou: prima la sfilata poi la manifestazione. "E' stato stabilito che lungo il tragitto di Corso Italia il pubblico non potrà stazionare, il corteo si potrà seguire però da altri punti. L'esibizione degli Sbandieratori si svolgerà in via Roma e in piazza Guido Monaco, dove gli spazi sono più ampi e si potranno evitare assembramenti".

L'ingresso in piazza per la manifestazione avverrà come per la prova generale: controllo dei biglietti (nominativi), controllo del green pass qualora gli spettatori non fossero provvisti di braccialetto, sedute distanziate e uso delle mascherine per tutto il tempo della manifestazione. A ricordare tutti gli adempimenti, oltre alle forze dell'ordine, ci saranno i volontari de La Racchetta e i membri dell'Associazione nazionale Carabinieri.

Festa al quartiere vincitore

E dopo la Giostra? I festeggiamenti restano garintiti, ma con qualche accorgimento in più. "Un protocollo è stato messo a punto anche per il quartiere vincitore. La lancia e il quartiere saranno scortati: l'obiettivo è che questi movimento avvengono più velocemente possibile e in sicurezza".

Poi ci sarà la festa al quartiere vincitore: "In ogni quartiere è stata pensata quella che noi chiamiamo green zone, per poter accedere ai festeggiamenti in massima sicurezza". 

Si parla di

Video popolari

La Giostra sfida il Covid, Poponcini: "Manifestazione in sicurezza". Ecco come

ArezzoNotizie è in caricamento