rotate-mobile

VIDEO | L'attesa del risultato con il figlio, Nisini festeggia la rielezione: "Con questo stacco c'è ancora più soddisfazione"

"Subito al lavoro per le priorità del paese" annuncia. E commentando i dati in drastico calo della Lega aggiunge "niente al momento è in discussione"

Lo spoglio fino alle 5 di mattina nella sede della Lega ad Arezzo insieme al figlio Edoardo. Poi l'abbraccio con lui e con tante altre persone che da lì alle ore successive l'hanno contattata per le congratulazioni. È un risultato netto e chiaro quello raggiunto da Tiziana Nisini che nella sfida secca per l'uninominale alla Camera ha battuto con 19mila voti in più il candidato del centro sinistra Vincenzo Ceccarelli. Ancora una volta, dopo il 2018, Arezzo manda in parlamento Tiziana Nisini. È senatrice uscente della Lega, rientrerà ma negli scranni di Montecitorio. 

"La nottata l'ho passata nella sede della Lega con un collaboratore speciale mio figlio Edoardo che è stato accanto a me dandomi sostegno" racconta la neo eletta Nisini.

Il distacco alla fine dello scrutinio di 408 sezioni del collegio aretino è stato ampio: Nisini ha raggiunto 83.539 voti assoluti i cui 2.883 espressi solo alla candidata, mentre Ceccarelli si è fermato a 64.643 con 3.421 preferenze espresse solo per lui senza barrare i partiti della coalizione. 

"Io ho lavorato sul territorio non solo durante la campagna elettorale, ma anche nei quattro anni della prima legislatura cercando di essere più presente possibile, un impegno che in questo ultimo periodo si è solo un po' più concentrato, ma di fatto è costante perché mi vede spesso presente in terra aretina, io mi sento aretina di adozione. Il risultato non me l'aspettavo non ho mai guardato i sondaggi, ho sempre lavorato a testa bassa, se lo stacco è importante la soddisfazione è maggiore."

Certo è vero che il risultato è frutto della forza politica della coalizione di centro destra che ha avuto come traino il partito di Giorgia Meloni nonostante non ci fossero candidati aretini nelle liste. Nel collegio uninominale alla Camera FdI ha ottenuto da solo il 28,22%. FdI prende 4 volte più della Lega (che arriva al 7,6%) e quattro volte e mezzo più di Forza Italia (6,16%). Se si guarda il solo Comune di Arezzo, il trionfo di FdI assume una proporzione addirittura maggiore: 30,96%.

"Certo la Lega ha ottenuto percentuali diverse rispetto a prima, abbiamo pagato lo scotto di essere entrati nel governo Draghi, lo abbiamo fatto per responsabilità mettendo da parte le nostre battaglie storiche, perchè c'era da affrontare una pandemia sanitaria e ci siamo trovati ad affrontare anche una pandemia economica che sta andando avanti anche ora e li affonteremo sempre con senso di responsabilità."

E per chi parla di scossoni nella Lega e la messa in dubbio della leadership di Matteo Salvini, Nisini è prudente: "No, adesso noi abbiamo trovato perceuntuali differenti, attendiamo di capire anche come andranno i proprozionali nelle prossime ore,  ma noi siamo un popolo che si confronta, si ritrova, condivide, poi gli scossoni ci sono anche nelle migliori famiglie, ma adesso niente è messo in discussione."

Un caso a se quello di Castiglion Fiorentino dove Mario Agnelli sindaco e candidato al proporzionale ha trascinato proprio la Lega che è risultato il primo partito con il 30% circa di voti: "Mario è così, sono contenta che sia approdato nella Lega, abbiamo fatto la campagna elettorale insieme e lui ha portato l'esperienza di chi ha preso un comune in dissesto e lo ha risollevato."

Occupazione, produttività delle imprese e caro energia sono le priorità che elenca anche in base alle richieste ricevute durante gli incontri di campagna elettorale. "Il tema del caro materie prime ed energia rischia di mettere in ginocchio aziende e famiglie, dobbiamo mantenere l'occupazione e la produzione delle imprese che non si possono fermare e per questo ci metteremo subito al lavoro."

opyright 2022 Citynews

Video popolari

VIDEO | L'attesa del risultato con il figlio, Nisini festeggia la rielezione: "Con questo stacco c'è ancora più soddisfazione"

ArezzoNotizie è in caricamento